20.3 C
Roma
17.4 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertinaSondaggi Elettorali: Calenda non fa in tempo a gioire in Basilicata che...

Sondaggi Elettorali: Calenda non fa in tempo a gioire in Basilicata che già lo danno in calo alle Europee

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di GdR

Non si fa in tempo a gioire per un successo straordinario (dettato da un portatore di voti locale come Pittella, molto forte in Basilicata, e non da meriti calendiani) che subito la realtà dei sondaggi per le Europee di giugno ti fa precipitare dall’orgasmico e pressoché irripetibile 7,7% al 4,1% in discesa di un decimale. Il mondo è uno schifo.

Parliamo di Carlo Calenda e di Azione anche se il discorso potrebbe valere pure per Renzi a sua volta reduce da un 7% in Basilicata, ma che vede la sua lista Stati Uniti d’Europa perdere un altro mezzo punto al 4,7% (un punto e mezzo in tre settimane, mezzo punto alla settimana, un trionfo annunciato, diciamo).

Il resto è fuffa, di fronte a simili trionfi: Meloni è sempre là, ma il calo è continuo da settimane (come testimoniano le supermedie), il PD veleggia tra il 19 alto e il 20 basso – anche se sospettiamo che entrambi i partiti, così come Forza Italia, possano ottenere di più alle Europee) e c’è la conferma del giù ancor più giù della Lega di Salvini. Il M5S è sempre su quei valori mentre guadagna decimali la lista di Santoro che attinge allo stesso elettorato di Conte, solo leggermente più incazzato.

 

 

(24 aprile 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE