Pubblicità
lunedì, Aprile 22, 2024
11.9 C
Roma
8.5 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeNotizieFederico Pizzarotti sull'accordo + Europa/Italia Viva: "Solo alcune proposte personali da +E...

Federico Pizzarotti sull’accordo + Europa/Italia Viva: “Solo alcune proposte personali da +E su intesa con IV e mai discusse formalmente in direzione”

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Riceviamo a pubblichiamo una nota stampa di Federico Pizzarotti, presidente di + Europa relativamente alle voci di stampa su accordi tra +Europa e Italia Viva per una lista comune alle europee: “Si fanno sempre più frequenti e insistenti i lanci d’agenzia, le veline anonime e gli articoli di stampa che danno per chiuso un accordo tra +Europa e Italia Viva per una lista comune alle prossime elezioni europee”, scrive la nota.

“Ci preme sottolineare che la Direzione nazionale, riunitasi appena due giorni fa, non ha mai approvato questa lista né ha mai discusso una formale proposta congiunta di partecipazione elettorale da parte di Segretario e Presidente, come prevede lo statuto. È accaduto invece che una parte del partito abbia di fatto portato avanti un dialogo esclusivo con Italia Viva e Matteo Renzi, mentre altri dirigenti prediligono la costruzione di una lista elettorale a partire dal dialogo tra Azione e +Europa, in coerenza con la comune appartenenza al gruppo europeo Alde. Se qualcuno ha già deciso, al di fuori delle regole interne e delle decisioni degli organi, di optare per la costruzione di una lista con Italia Viva, lo ha fatto a titolo personale. In un partito che ha nel suo DNA il portato radicale e pannelliano, non vengono fatti processi pubblici sulle posizioni politiche, così come non sono stati fatti neanche quando alcuni dei suoi principali esponenti hanno assunto posizioni in netto contrasto con quanto stabilito dagli organi del partito. Per questo, se non si giungerà a una decisione comune negli organi, riterremo legittima la presenza di esponenti di +Europa in diverse liste elettorali”.

Così si si chiude la nota di Energie Nuove per Più Europa che pubblichiamo integralmente.

 

 

(27 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE