Pubblicità
12.1 C
Roma
11.3 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeNotizieFurto e spaccio: due arresti a Torino

Furto e spaccio: due arresti a Torino

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Cronaca

Durante un servizio di controllo del territorio personale del Commissariato di PS San Secondo notava all’intersezione tra C.so Vittorio Emanuele II e Via Nizza, ove non di rado si sono verificati reati predatori, un soggetto che sembrava armeggiare intorno a una bicicletta.

I poliziotti si avvicinavano immediatamente e sorprendevano l’uomo con in mano un tondino di metallo mentre tentava di rompere una catena che assicurava ad una ringhiera una bicicletta. L’uomo, 35enne, veniva quindi tratto in arresto in quanto gravemente indiziato del tentato furto di una bicicletta del valore di circa 2500 euro. Da accertamenti successivi gli operatori di Polizia risalivano al legittimo proprietario del mezzo, un turista di nazionalità tedesca in procinto di rientrare in patria. L’A.G., nel convalidare l’arresto del trentacinquenne, ne ha disposto la custodia cautelare in carcere mentre continuano le indagini.

A Barriera Milano (foto in alto), il personale del Comm.to di P.S. ha fermato per l’identificazione un cittadino nigeriano di circa 40 anni, sprovvisto dei documenti  di identità. Pur avendo fornito generalità esatte, l’uomo si dimostrava titubante riguardo al domicilio: da alcuni accertamenti, gli operatori intuivano che le chiavi di cui l’uomo era in possesso si riferissero ad un appartamento ubicato in un’altra zona rispetto a quella indicata, riuscendo ad individuarne l’esatta collocazione. Sospettando che l’uomo potesse occultare qualcosa nell’alloggio in cui era realmente domiciliato, veniva effettuata un’accurata perquisizione dell’immobile dove, nascosti all’interno di un carrellino per la spesa e di alcuni pensili della cucina, sono stati rinvenuti dagli operatori di polizia, e sottoposti a sequestro, oltre 300 ovuli di nylon trasparente del peso di circa 10 grammi cadauno, per un peso complessivo di cocaina sequestrata di 3400 grammi.

All’interno dell’alloggio anche materiale utile per il confezionamento  e verosimilmente riconducibile all’illecita attività posta in essere (rotoli di cellophane, bilancini di precisione, materiale cartaceo su cui erano riportati dei conteggi presumibilmente riguardanti  l’illecito commercio). In considerazione dei gravi indizi di colpevolezza emersi, il cittadino nigeriano è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 

(17 aprile 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



LEGGI ANCHE