21 C
Roma
18.6 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertinaCarlo Calenda: "Conte non mi vuole come alleato. Per un volta siamo...

Carlo Calenda: “Conte non mi vuole come alleato. Per un volta siamo d’accordo”

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di P.M.M.

Con una dichiarazione secca rilasciata all’Adnkronos, il leader di AzioneCarlo Calenda, ha ribadito l’indisponibilità del suo partito a qualsiasi tipo di alleanza politica con il M5S. Dato che Conte “è stato premier”, secondo Calenda non dovrebbe comportarsi “come un Di Battista qualsiasi” e se “non mi vuole come alleato” è la “prima volta nella storia” che “siamo d’accordo con un esponente del Movimento Cinque Stelle”.

Conte aveva detto affermato durante un’intervista a Repubblica come nessuno nel suo schieramento avesse mai “invitato Calenda a far parte dello schieramento progressista“. Calenda, che notoriamente non le manda a dire, ha consigliato a Conte attraverso apposita dichiarazione all’Adnkronos di concentrarsi di più “su altre cose, ad esempio sulla figuraccia fatta per la vicenda delle armi in Ucraina”.

 

(4 aprile 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE