Pubblicità
9.1 C
Roma
10.1 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023
PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition
Pubblicità
Pubblicità
HomeCoherentia et honestateLuigi Di Maio convoca il M5S in piazza contro il governo del...

Luigi Di Maio convoca il M5S in piazza contro il governo del M5S, capite che hanno un problema…

di Daniele Santi #pentanullismo twitter@gaiaitaliacom #Politica

 

Bisogna convenire che sono unici. L’attuale ministro degli Esteri [sic], ex capetto politico del M5S, sulla graticola per mesi, fautore della vittoria del M5S del 2018 che in nemmeno diciotto mesi riesce a perdere quasi il 20% dell’elettorato (lui, con le sue scelte pazzesche e i suoi errori madornali), ha deciso di convocare per il 15 febbraio in piazza San Silvestro a Roma (una piazza deliziosa, vicina a Palazzo Chigi, ma piccolina) una manifestazione del M5S con popolino credulone al seguito contro il governo del M5S che Di Maio ha voluto.

Capite che siamo alle comiche finali.

In soldini Luigino Di Maio porterà in piazza ministri a 5Stelle – che entusiasticamente aderiscono all’iniziativa – contro il governo a 5Stelle per difendere il taglio dei vitalizi, “contro il sistema che vuole la prescrizione” e contro chi tentenna nella revoca della concessione ad Autostrade: cioè loro. Quel M5S che in un anno e mezzo di governi ha praticato con sicurezza l’immobilismo con condimento di inconcludenza, incapacità, populismo e molta, moltissima inadeguatezza.

Con lui in piazza contro il Movimento 5 Stelle i ministri del Movimento 5 Stelle Carlo Sibilia, già innovatore della lingua italiana, insieme a Federico D’Incà, ministro per i Rapporti con il Parlamento, la viceministra all’Economia Laura Castelli e il sottosegretario alla Difesa Manlio Di Stefano.

Eccoli qua i 5Stelle doc che scenderanno in piazzetta (l’hanno scelta piccola apposta) il 15 febbraio per protestare contro i 5Stelle al governo del quale governo sono ministri. Prima di loro solo Salvini era riuscito a mettersi di traverso rispetto a leggi della Lega della quale è segretario.

La proposta della manifestazione del M5S contro il governo del M5S è stata lanciata da Paola Taverna, già protagonista di telenovelas su case popolari e da piazza San Giovanni il M5S contro il M5S si sposta a Piazza San Silvestro e non sosterà più di fronte a Palazzo Madama. Insomma una roba demenziale che è tutta un simbolo: il M5S contro il governo del M5S è davvero una roba che lascia senza parole anche noi che ci vantiamo di averle viste tutte. Volevate che Luigi Di Maio se la lasciasse scappare?

 

(9 febbraio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




In Evidenza