Home / Copertina / Educazione Civica rimandata al nuovo anno come se non servisse. Governo M5S/PD non doveva essere “prioritaria”?

Educazione Civica rimandata al nuovo anno come se non servisse. Governo M5S/PD non doveva essere “prioritaria”?

di Daniele Santi #Governo twitter@gaiaitaliacom #EducazioneCivica

 

L’insegnamento “sperimentale” dell?Educazione Civica nelle scuole viene rimandato al prossimo anno. Ed è il primo passo falso del nuovo esecutivo M5S/PD, non che ci si aspetti non ce ne siano altri, nessuno è così ingenuo, ma questa cosa così straordinariamente e assolutamente “prioritaria” fino a pochi giorni fa improvvisamente viene rimandata, proprio come se non ce ne fosse bisogno in un mondo di barbari imbarbarito da barbari.

Erano tutti entusiasti, M5S e Lega su tutti e figurarsi se il PD si mette di traverso su una cosa così, poi non se ne fa nulla. L’ex Ministro Bussetti è furioso perché “erano tutti così entusiasti”, che è proprio lì il punto. Quando sono tutti così entusiasti. E’ che poi l’entusiamo la gente se lo dimentica. Dura poco l’entusiasmo. Non è come la cattiveria e l’ignoranza della gente che fine non ha mai. Così dopo anni di diseducazione programmata e di maleducazione eletta a lotta politica ecco una proposta decente che viene posticipata – potrei scrivere postposta così per vedere l’effetto che fa – al 2020 per non meglio identificate questione legate agli insegnanti, spiegazioni fumose e poco comprensibili e non meglio precisate questioni sindacali sulle quali non ci soffermeremmo eccessivamente perché l’insegnamento dell’Educazione Civica contribuerebbe anche al miglioramento della vita, e quindi del lavoro, di certi esponenti sindacali. Che si preferisca rimanere nella semi-barbarie così da elevarsi se si conoscono due norme che gli altri non conoscono?

Ogni sospetto è lecito, perché siamo per l’andreottiamo – repetita juvant – “a pensare male si fa peccato, ma non si sbaglia mai”, e tocca comunque aspettare almeno fino a gennaio 2020. Le cose poi slitteranno al nuovo anno scolastico, vedrete. Perché ci saranno da formare gli insegnanti (che come cazzo faceva la mia insegnante delle elementari che faceva tutto da sola, ed era pure brava, a fare tutto da sola ed essere pure brava non lo so).

Ho scritto cazzo? Prendetevela con chi rimanda l’insegnamento sperimentale [sic] dell’Educazione Civica nella scuola, non vorrete mica dare la colpa a me no?

 

(12 settembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 

 

 

 





 

 

 




Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi