Home / Copertina / Aumenterà l’Iva, l’economia annaspa, la Flat Tax è un bla bla bla, il Def è ridicolo, ma i porti sono chiusi. Contenti?

Aumenterà l’Iva, l’economia annaspa, la Flat Tax è un bla bla bla, il Def è ridicolo, ma i porti sono chiusi. Contenti?

di Giovanna Di Rosa #poverinoi twitter@gaiaitaliacom #politica

 

Si ride molto, in questi giorni di politica che fa piangere, sulle diatribe che nascono in seno ai due partiti di governo o dell’unione contro natura (e poi si scagliano contro le coppie omosessuali!) impegnati a scannarsi tra loro per mostrare i muscoli al loro elettorato muscolare: la Lega grida “comando io”, come i suoi elettorini fanno con i più deboli (e poi cercano l’uomo forte, questi maschiacci), ed il M5S torna sulle barricate antisistema e finto-libertarie, così che gli incolti ignoranti funzionali che li votano ci caschino ancora.

Si ride molto e, soprattutto, si passa su notizie che indicano scenari prossimi futuri potenzialmente devastanti con l’incoscienza di chi in testa ha un’idea assolutista che rifondi completamente la nazione, probabilmente suggerita da pulsioni egemoniche che vengono dall’Est.

L’aumento dell’IVA – è una delle clausole di salvaguardia – è stata confermata da Tria, ma sia il tribuno che grida a favore dell’etica e conferma il sottosegretario leghista indagato, che il ministro del lavoro già steward del San Paolo, hanno negato con violenza che la possibilità sia anche solo lontanamente una possibilità. Di fatto l’aumento dell’IVA creerà ulteriori problemi alle imprese, alle partite IVA – come me – tutto aumenterà, tutto si pagherà di più e i consumi si congeleranno. In prima analisi. Poi c’è il Venezuela.

Nel frattempo l’economia ristagna, è ferma, lo hanno ammesso anche loro, ed il DEF è la tragedia di un governo ridicolo dove esistono misure che non sanno nemmeno come mettere in piedi; il reddito di cittadinanza è ancora un miraggio lontano – solo pochissimi riceveranno il massimo previsto di 780 €, e tutti sembrano avere dimenticato le promesse elettorali del ministro ex steward del San Paolo che lo elargiva a 9 milioni di italiani come se fossero soldi suoi, il Munifico – la Flat Tax deve essere progressiva, e quindi non è più flat ma solo tax, e il ministro tribuno si mette contro le forze armate e restaura i podestà.

Meno male, però, che i porti sono chiusi, perché – lo sappiamo – il problema non è questo governo di incompetenti, il problema sono gli stranieri.

Quando poi ci troveremo nuovamente un governo di tecnici che ci faranno sputare sangue questi che hanno giocherellato ai dittatorelli ed agli innovatori senza sapere dove mettere le mani, ricominceranno a ringhiare contro l’Europa. E voi ci crederete.

Un paese di una tristezza infinita.

 

 




 

 

( 19 aprile 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi