Home / Coherentia et honestate / I Prefetti potranno scavalcare i Sindaci per le ordinanze sul “degrado”: benvenuti a casa Putin

I Prefetti potranno scavalcare i Sindaci per le ordinanze sul “degrado”: benvenuti a casa Putin

di Giancarlo Grassi #Politica twitter@gaiaitaliacom #Sicurezza

 

 

Ecco chiarito quanto il ministro dell’Interno ha rispetto per gli elettori italiani: secondo una nuova direttiva elettorale del segretario della Lega che governa con i 5Stelle in sfregio a coloro che l’hanno votato perché volevano un’alleanza con i tradizionali partiti di centrodestra, i prefetti potranno scavalcare i Sindaci nei casi in cui nelle periferie e in particolari quartieri a rischio, questi ultimi non “siano in grado” di mantenere l’ordine. Chi deciderà? I prefetti, su direttiva del ministro Salvini emanata all’uopo. Benvenuti a casa Putin.

I prefetti, insomma, potranno scavalcare i Sindaci, regolarmente eletti dai cittadini con il loro voto, nonostante i nuovi strumenti (Daspo urbano incluso) che il decreto sicurezza ha previsto, per “mantenere la sicurezza e il decoro urbano”; la direttiva fornisce “indirizzi operativi su ordinanze e provvedimenti antidegrado e contro le illegalità” e potranno essere utilizzate “ogni qualvolta emerga la necessità di un’azione di sistematico disturbo di talune condotte delittuose che destano nella popolazione un crescente allarme sociale”, il riferimento sembra essere allo smantellamento [sic] dello spaccio di droga. Perché meglio consentire ai prefetti di scavalcare i Sindaci piuttosto che lottare contro la mafia, che la droga la fornisce agli spacciatori, mafia della quale non si parla più essendo diventati “lo straniero” e “l’insicurezza” l’unico tasto sul quale si fa leva per alimentare la paura e la divisione sociale.

Furioso (ma fa finta) Luigi Di Maio: ” Io sono dell’opinione che chi governa lo scelgono i cittadini. E’ l’abc della democrazia. Esprimi un voto e poi giudichi al termine del mandato. Io la vedo così”. Lo spieghi, già che c’è, anche alla piattaforma Rousseau.

 

 




 

 

(18 aprile 2019

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi