Home / Altre Città / Anche Il sindaco di Viareggio Del Ghingaro contro il Decreto Sicurezza del ministro dell’Interno

Anche Il sindaco di Viareggio Del Ghingaro contro il Decreto Sicurezza del ministro dell’Interno

di G.G. #Viareggio twitter@gaiaitaliacomlo #Immigrazione

 

Il Sindaco di Viareggio, Giorgio del Ghingaro, con riferimento al rifiuto del Sindaco di Palermo Orlando e di altri sindaci italiani tra i quali quello di Napoli De Magistris, di applicare alcune norme del cosiddetto “Decreto Sicurezza”  voluto dal ministro dell’Interno, ha rilasciato alcune dichiarazione di netta opposizione alla Legge.

“Ho letto la presa di posizione del sindaco Orlando e di altri colleghi riguardo al cosiddetto Decreto Sicurezza”, ha detto il Sindaco di Viareggio. “Io sono convinto assertore di due cose: quel provvedimento è assolutamente da cambiare e lo affermerò in tutte le sedi e in tutte le occasioni in cui mi verrà data la possibilità di farlo. Questo decreto produce nei fatti più insicurezza e illegalità di quella che vorrebbe ridurre nelle intenzioni. Le leggi”, continua Del Ghingaro, “si rispettano sempre e quando non rispondono ai principi della Costituzione, la legge fondamentale dello Stato Italiano, si cambiano. Per questo è necessario intraprendere subito un percorso di revisione del decreto che non tutela i diritti delle persone, quei diritti scritti in modo chiaro e inequivocabile nella nostra Carta Costituzionale”.

 





(3 gennaio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi