18.9 C
Roma
17 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo sereno
9.8 ° C
12.1 °
7.6 °
93 %
3kmh
0 %
Mar
18 °
Mer
17 °
Gio
19 °
Ven
18 °
Sab
16 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeAltre CittàIreos Comunità Queer Autogestita presenta “I Colori dell’Accoglienza” dal 30 ottobre al...

Ireos Comunità Queer Autogestita presenta “I Colori dell’Accoglienza” dal 30 ottobre al 13 novembre

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

 

 

di Redazione #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #LGBTQI

 

I colori dell’accoglienza è un progetto di percorso formativo gratuito sui temi dell’accoglienza e del sostegno alle persone Lgbti, realizzato da Ireos grazie al contributo e sostegno della Città Metropolitana di Firenze e della Consigliera di parità della Città Metropolitana, oltre al partenariato con molteplici realtà istituzionali e associative.

Il corso è destinato ad operatori e operatrici nel settore sociale, centri giovani, cooperative, associazioni, servizi sociali, università e vede la partecipazione di numerose realtà che lavorano su vari temi, dai servizi di accoglienza a quelli educativi, dalla prevenzione all’intercultura.

Il contributo dei vari partners provenienti da settori diversi fa sì che si consegua un obiettivo comune che richiede un approccio globale e un lavoro svolto in coordinamento, senza il quale sarebbe impensabile la realizzazione di buone pratiche.

Le persone Lgbti, sia soggetti più giovani che più anziani, si trovano spesso a dover affrontare ostacoli che oggi, come non mai, vanno rimossi; ostacoli culturali, politici, economici, lavorativi. In questa rimozione oltre ad una lotta politica e culturale di coscienza e di autocoscienza devono agire necessariamente anche le numerose professionalità del campo sociale nelle forme inclusive e antioppressive.

Si avverte la necessità di una competenza e formazione specifica di educazione alle differenze che debba partire dalla capacità di individuazione dei meccanismi omo-transfobici messi in atto dagli stereotipi di genere e dalla capacità di fuoriuscita dai confini mentali dell’eteronormatività.

Chi opera nel sociale ha una funzione chiave che può fare la differenza in una situazione di necessità di intervento, di assistenza e di accoglienza. Bisogna, pertanto, che attui una pratica professionale consapevole e adeguata.

Inoltre, ragionare sui temi dell’accoglienza e del sostegno alle persone Lgbti oggi, non può prescindere dal collegamento ad un discorso più ampio sull’accoglienza della diversità, compresa quella inerente le migrazioni, i richiedenti e le richiedenti asilo per discriminazione relativa alla propria identità di genere e/o orientamento sessuale. In riferimento a questo, il corso si compone di una ampia sezione dedicata al tema delle migrazioni e alle sue caratteristiche, dall’Hate Speech al concetto di discriminazioni multiple fino alle buone pratiche e testimonianze di realtà che operano nel settore.

Al termine del corso, sabato 17 novembre, presso il Palagio di parte Guelfa, Sala Brunelleschi, ci sarà una festa musicale conclusiva: “I cori dell’accoglienza”, che vedrà la partecipazione dei cori Choreos, CONfusion e Omphalos Voices, rispettivamente da Firenze, Borgo San Lorenzo e Perugia. La musica intesa come testimonianza e strumento di scambio fra persone, intergrazione, convivenza, sintonia, inclusione.

 

 

IREOS COMUNITÀ QUEER AUTOGESTITA presenta
I colori dell’accoglienza
Giornate di formazione sui temi dell’accoglienza e del sostegno alle persone Lgbti
Firenze 30 Ottobre – 13 Novembre 2018
Zap. Zona Aromatica Protetta
Vicolo Santa Maria Maggiore, 1

 




 

(29 ottobre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

Roma
cielo sereno
18.9 ° C
20.6 °
16.7 °
56 %
1.5kmh
0 %
Mar
26 °
Mer
26 °
Gio
25 °
Ven
25 °
Sab
20 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE