Home / Coherentia et honestate / Il Sindaco del M5S di Chioggia indagato per abuso d’ufficio: lo rende noto per “trasparenza”

Il Sindaco del M5S di Chioggia indagato per abuso d’ufficio: lo rende noto per “trasparenza”

di G.G., #Chioggia twitter@gaiaitaliacomlo #Politica

 

 

Il sindaco di Chioggia (Venezia) Alessandro Ferro del M5S è indagato dalla Procura di Venezia per abuso d’ufficio. Lo rende noto lui stesso, per “trasparenza” ed in ossequio ad uno dei principi fondanti (e cangianti) del M5S, quello che doveva obbligare gli indagati a dimettersi nel caso fossero raggiunti da un avviso di garanzia, pilastro [sic] fondante che gli eletti di Grillology si guardano bene dal rispettare.

Alessandro Ferro era stato oggetto di aspre critiche per la sua presunta partecipazione azionaria nella gestione di una spiaggia ( si chiama “L’Ultima Spiaggia, guarda un po’…) che aveva un contenzioso con il Comune. Per le opposizioni si trattava di conflitto di interessi. Forza Italia, Lega e Pd avevano presentato un esposto sulla vicenda.

Gli esponenti di giunte a 5Stelle indagati per abuso d’ufficio sono ormai numerosi. Tra loro le Sindache di Roma e Torino.

 




(23 novembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi