Home / Coherentia et honestate / M5S, modifiche del non-statuto “Ad Usum Virginiarum” e scaramucce delle Taverna’s Sisters

M5S, modifiche del non-statuto “Ad Usum Virginiarum” e scaramucce delle Taverna’s Sisters

di Giovanna Di Rosa

 

 

 

 

 

 

Eccoci dunque all’ennesimo giorno del giudizio unviersale a 5Stelle: sconosciuti attivisti pentastellati si precipiteranno a votare, magari in numero più congruo rispetto alle comunarie di Palermo, per “avvallare” le scelte unilaterali del Vate del Sacro Blog che ha deciso di varare le nuove modifiche non-statutarie “Ad Usum Virginiarium“, perché del doman non v’è certezza. Son lontani tempi in cui Luigi Di Maio aizzava i cani contro il garantismo con post di fuoco su Facebook prontamente sottoscritti da chi è garantista per sé stesso e forcaiolo con gli altri. Il post è qui sotto. Per chi ha la memoria corta.

 

 

Luigino Di Maio lo scorso 31 dicembre ha poi affabulato in video, con la sua perfetta padronanza della lingua, anche di un certo Angelo che lavora a Londra promettendo che se nel 2017 Angelo non dovesse tornare da Londra, a Londra “ci andremo noi”, un noi vago e non meglio identificato. Un po’ come quando Veltroni disse “Vado in Africa”, come quando Berlusconi disse “Mi ritiro dalla Politica”, e come quando lo dissero Grillo e poi anche Renzi. Verba volant…

 

 

E’ vero che il bailamme a 5Stelle non si ferma alle votazioni sul Sacro Blog del Vate o alle esternazioni di Luigino Ex Webmaster. Protagoniste della magnifica epopea a 5Stelle sono anche le Taverna’s Sisters, esempio di classe e raffinatezza politica, capaci di esternazioni indimenticabili sia dal lato taverna parlamentare che dal lato taverna cittadina, forse cambierà solo un po’ il sapore del vino.

 

 

La storia è pubblicata dalla pagina Facebook di M5S No Grazie e, direte voi, è per forza di parte. Certo. Come le esternazioni dei favolosi Cittadini a 5Stelle & Famiglia. Ne deriva che, anche chi pensa che la politica sia una cosa terribilmente seria, è costretto a sganasciarsi dalle risate sapendo, in cuor suo, che non c’è proprio niente da ridere. Così come è serio e legittimo volere il potere e cercare di raggiungerlo, ma non con qualsiasi mezzo e non cambiando continuamente le carte in tavola.

 

 

(3 gennaio 2017)

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Comments

comments

gaiaitalia.com

x

Check Also

#Budapest2017: strabiliante record del mondo di Adam Peaty sui 50m rana: 25″95!

Share this on WhatsAppdi Filomena Filippetti         Pazzesco record del mondo sui 50m rana maschili del britannico Adam Peaty ai Campionati Mondiali di Budapest 2017 che, dopo avere nuotato nelle batterie del mattino 26″10 ha superato se stesso nella finale del pomeriggio con un entusiasmante (e stellare!) 25″95 che ...

“Viva gli abbracci e viva la nostra sinistra”, di Anna Rita Leonardi

Share this on WhatsAppdi Anna Rita Leonardi, twitter@annaleonardi1     La parola “compagni” è ciò che ha sempre contraddistinto l’identità della sinistra. Chiamarsi “Compagni” è un modo per unire, per stare insieme, tutti sotto gli stessi valori. Ecco, davanti alla polemica dell’abbraccio Pisapia – Boschi, da parte di chi vorrebbe ...

Siamo in attesa di ricevere le direttive di Mdp su come stringere la mano e quando (e come) abbracciarci

Share this on WhatsAppdi Daniele Santi, twitter@gaiaitaliacom     Eccoci così costretti, noi ignoranti bufali senza senno, ad aspettare le nuove direttive di Mdp sulla stretta di mano e gli abbracci. E’ questo il profondo cambiamento politico che il partitino dei (senza) Speranza si propone per l’Italia? Non sappiamo. E’ ...

Finanziamenti pubblici ai partiti: la Lega deve restituire 48 milioni di euro

Share this on WhatsAppdi Gaiaitalia.com, twitter@gaiaitaliacom     Eccoli gli arzilli pargoli della truffa leghista ai danni dello Stato, quelli che gridavano “Roma ladrona” dalle piazze e poi facevano ciò che volevano con 48 milioni di euro che ora dovranno essere confiscati proprio alla Lega, come deciso dai giudici. Eccola ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi