Home / Copertina / Iran, 99 frustate per avere partecipato a una festa

Iran, 99 frustate per avere partecipato a una festa

Iran Esecuzioni Hamadandi Giancarlo Grassi

 

 

 

 

 

 

 

 

Ai dementi che sui social si scatenano quotidianamente gridando al “gomblotto” e denunciando la mancanza di libertà in Italia un annetto di Iran farebbe bene. L’Iran non è soltanto la teocrazia più pericolosa del pianeta, ma anche uno staterello dove gridare al “gomblotto” via internet porta all’impiccagione, dove sono proibite le feste, il ballo, la musica occidentale, le antenne paraboliche, le bevande alcoliche, si va in galera perché si è fatto sesso.

 

Anche per cose più innocenti come quelle che i dementi da social di questo paese sono abituati a fare: ad esempio partecipare ad una festa dove sono presenti (“gomblotto!”) uomini e donne insieme le pene sono assai severe.

 

A causa di tutte queste piccolezze che ai gomblottisti importano tanto come l’erezione di un geco, un totale di 53 persone in due città diverse dell’Iran, tutte iscritte all’università, sono state arrestate e condannate alla pena di 99 frustate. La notizie è stata riportata da un’agenzia ufficiale iraniana e quindi ripresa dal New York Times.

 

Nel giro di 24 ore i cittadini iraniani coinvolti sono stati arrestati, interrogati e frustati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(28 maggio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi