Home / Notizie / Come se fosse una cosa seria / Donna Raggi dice no al Gay Village di Roma come ogni brava borghesuccia di destra farebbe

Donna Raggi dice no al Gay Village di Roma come ogni brava borghesuccia di destra farebbe

Virginia Raggi 01di Giovanna Di Rosa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vladimir Luxuria, intervistata da Radio Cusano Campus nella mattinata del 26 maggio, ha reso noto alcune delle iniziative previste per il 15° anno del Gay Village romano che aprirà il 1° giugno prossimo: tra le tante novità (oltre ad una serie di Lectio Magistralis, una delle quali tenuta da Fabio Canino, la qual cosa si commenta da sé) la direttrice artistica Luxuria aveva invitato alla kermesse romana Stefano Fassina, Roberto Giachetti e Virginia Raggi i tre candidati romani che, contrariamente a Marchini e Meloni, non si sono mai pregiudizialmente schierati contro le Unioni Civili con dichiarazioni mendaci e populiste, affinché i tre si confrontassero con la comunità LGBTQI romana. Luxuria ha dovuto fare i conti con il fatto che “Virginia Raggi purtroppo ha declinato l’invito. Lei dice che aveva altri impegni, ma secondo me il motivo è un altro. Lei sta già facendo l’occhiolino agli elettori di destra”, alla serata parteciperanno quindi solo Stefano Fassina e Roberto Giachetti.

 

Donna Raggi si conferma così la candidata ideale per la piccola borghesia di destra della Roma che si sente qualcuno, l’ignorante e populista piccola borghesia che si informa sui social network, veste finto-firmato grazie alle bancarelle clandestine che poi denuncia a gran voce e si indigna ogni mattina per avere la faccia della piccola borghesia incazzata quando esce di casa. Di quella borghesia piccola piccola Donna Raggi dal capello sciolto e l’impostata voce tipo radio anni ’70 vuole evidentemente essere rappresentante. Del resto se avesse accettato l’invito di Luxuria avrebbe dovuto dare risposte, che non può dare perché non comanda lei, scontrarsi con la furiosa comunità gay e lesbica dopo la questione delle Unioni Civili trombate da quel genio di Airola e chiedere il permesso a Grillo. Tutto insieme. Poi il tempo per la piega al capello dove lo trovava?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(26 maggio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Comments

comments

gaiaitalia.com

x

Check Also

Il PIL è aumentato “Perché ha fatto caldo”: Barbara Lezzi del M5S è da Premio Ignobel

Share this on WhatsAppdi Giovanna Di Rosa, twitter@gaiaitaliacom   Lei è la “stellare” esponente del M5S Barbara Lezzi, profonda conoscitrice dell’economia e dei suoi meccanismi, deputata nel parlamento italiano per volere del Sacro Blog, l’ennesima miracolata per intenderci, che in mezzo alla calura ferragostiana, colta da subitaneo fragore neuronico dopo ...

Il “non sono razzista, la mia ragazza è straniera”, sostituisce l’obsoleto “ho tanti amici gay”

Share this on WhatsAppdi Il Capo, twitter@gaiaitaliacom     Un tempo erano di moda dire “Io non ho niente contro i gay, ho tanti amici gay“, specializzato nella locuzione il triste senatore Giovanardi così terrorizzato dall’idea di finire all’inferno che gli toccherà finirci sul serio; era come quando si diceva ...

Angelino Alfano si assume il merito della crescita del PIL: “Abbiamo garantito stabilità”

Share this on WhatsAppdi Daniele Santi, twitter@gaiaitaliacom     La crescita (inaspettata!) del PIL ha già un “padrone”: è Angelino Alfano. Il ministro degli Esteri più disastroso della storia recente d’Italia, si è infatti assunto la paternità della crescita del PIL, crescita inaspettata che ha stupito persino il governo, perché ...

Reggio Emilia, cinghiate e calci alla figlia che non ha preparato la cena: denunciato dai carabinieri

Share this on WhatsAppdi Gaiaitalia.com, #ReggioEmilia     Rientrato a casa con la luna storta ha preso a cinghiate la figlia non ancora 18enne “colpevole” di non avergli preparato la cena. E’ l’ennesimo grave episodio di violenza in famiglia, consumatosi ieri sera in un’abitazione di un comune della Val d’Enza, ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi