Home / Notizie / Africa, Nord Africa & Medio Oriente / Il giorno in cui Putin lasciò la Siria dicendo “Fatti vostri”, ma in politichese

Il giorno in cui Putin lasciò la Siria dicendo “Fatti vostri”, ma in politichese

Par1071742di Giovanna Di Rosa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vladimir Putin considera la sua una “missione compiuta”, bontà sua, e ritirerà la maggior parte delle sue forze armate dalla Siria con una decisione che lascia di stucco mezzo mondo, non certamente dettata da motivazioni umanitarie: è possibile infatti che il Cremlino ritenga messa sufficientemente in sicurezza la politica del dittatore Bashar Al Assad e conclusa la lotta russa al suo fianco per eliminare i terroristi (che per Bashar Al Assad non sono i tagliateste del Daesh specializzati nell’ammazzare innocenti, ma i gruppi oppositori alla sua leadership, tanto per chiarire). O può darsi che i problemi economici interni alla Russia, serissimi, abbiano spinto lo Zar Putin a smarcarsi da un conflitto che gli regala poco e gli fa spendere tanto.

 

La Russia non lascerà Assad sguarnito, peraltro il dittatore siriano è appoggiato e protetto tanto dalle forze iraniane quanto da Hezbollah (a loro volta protetti e sostenuti dall’Iran), e manterrà attiva una base aerea nella provincia costiera siriana di Laodicea, e un’altra navale vicino a Tartus. Putin però è uno stratega molto abile e può avere presa la decisione per mettere in difficoltà Bashar Al Assad nei negoziati per la pace in Siria organizzati dall’ONU, ricominciati il 14 marzo a Ginevra.

 

Per altri analisti citati soprattutto da Al Jazeera il ritiro russo avrebbe invece a che fare conla necessità di Putin di cercare un compromesso con l’Occidente, contro il quale è cosciente di non essere in grado di competere ad armi pari.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(15 marzo 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi