Home / Notizie / Africa, Nord Africa & Medio Oriente / Nigeria, feroce massacro di sciiti

Nigeria, feroce massacro di sciiti

 

 

 

 

 

 

di Gaiaitalia.com

 

Il Presidente nigeriano Buhari durante una visita in Franci

Il Presidente nigeriano Buhari durante una visita in Francia

Non c’è niente di certo, e ci si basa su fonti non confermate che Associated Press ha raccolto nel paese africano e che confermano un massacro di sciiti nigeriani (si parla di un migliaio di morti), mentre l’agenzia iraniana IRNA ripresa da Al Jazeera di solito molto prudente nelle cose che riguardano le faccende estere, ma parte in causa in questo caso considerando l’appoggio dell’Iran alle fazioni sciite nigeriane, parla di 12 morti.

 

Le informazioni raccolte da AP parlerebbero di un non meglio precisato attacco ad un convoglio ferroviario sul quale viaggiava il Capo di Stato Maggiore nigeriano generale Burata, convoglio che sarebbe stato attaccato con armi da fuoco così che i militari avrebbero risposto all’attacco sterminando centinaia di sciiti i cui cadaveri sarebbero disseminati per le strade, dato che ai feriti anche gravi le autorità militari avrebbero impedito le necessarie cure. Altre fonti parlano di un attacco all’automobile sulla quale viaggiava il generale Tukur Burata alla quale i militari avrebbero risposto, altri di una strage provocato da non si sa cosa in una cerimonia religiosa sciita in corso a Zaria.

 

Da parte sua l’Esercito conferma lo scontro, ma non dice nulla sull’effettivo numero di vittime che potrebbe essere altissimo, forse più di mille. I risultati della destabilizzazione del mondo musulmano da parte dell’Iran degli Ayatollah comincia a dare i suoi velenosi frutti anche in Nigeria unendosi al terrorismo assassino sunnita di Boko Haram per seminare terrore e morte nel paese africano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(16 dicembre 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi