Home / Notizie / Torino, minori e servizi sociali: favorire la crescita in famiglia

Torino, minori e servizi sociali: favorire la crescita in famiglia

Torino Mole Antonelliana 00di Gaiaitalia.com

 

 

 

 

 

 

L’obiettivo prioritario è quello di fare in modo che ogni minore possa vivere e crescere in famiglia e, possibilmente, nella propria. La strada scelta dalla Città di Torino è quella tener conto di questa necessità anche nelle procedure di accreditamento dei fornitori (comunità residenziali, educative, case rifugio, ecc.) di servizi di accompagnamento e di sostegno dei minori e delle loro famiglie. Una decisione che questa mattina ha ottenuto il via libera dell’esecutivo di Palazzo Civico, che ha approvato una delibera presentata dal vicesindaco Elide Tisi.

 

“Il percorso di accreditamento cittadino – ha spiegato Tisi presentando il provvedimento ai colleghi di Giunta – si è progressivamente evoluto verso modelli progettuali orientati secondo una logica che prevede interventi educativi professionali a supporto delle capacità genitoriali, affiancando la famiglia e sostenendola al fine di evitare l’allontanamento temporaneo del minore. Valutando l’inserimento di minori in accoglienze residenziali esterne alla famiglia – ha aggiunto il vicesindaco – come intervento da disporre solo quando ciò corrisponda al bene del minore e non siano praticabili azioni di accompagnamento e sostegno della famiglia di origine, anche allargata, e la ricerca di soluzioni di accoglienza in affido familiare”.

 

Sostegni dunque al nucleo familiare d’origine, quando possibile, negli interventi educativi professionali effettuati a domicilio e per la scelta operata dai servizi della Neuropsichiatria Infantile in relazione alle misure sociosanitarie da attivare sulla base degli specifici bisogni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(1 dicembre 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Comments

comments

gaiaitalia.com

x

Check Also

#Budapest2017: strabiliante record del mondo di Adam Peaty sui 50m rana: 25″95!

Share this on WhatsAppdi Filomena Filippetti         Pazzesco record del mondo sui 50m rana maschili del britannico Adam Peaty ai Campionati Mondiali di Budapest 2017 che, dopo avere nuotato nelle batterie del mattino 26″10 ha superato se stesso nella finale del pomeriggio con un entusiasmante (e stellare!) 25″95 che ...

“Viva gli abbracci e viva la nostra sinistra”, di Anna Rita Leonardi

Share this on WhatsAppdi Anna Rita Leonardi, twitter@annaleonardi1     La parola “compagni” è ciò che ha sempre contraddistinto l’identità della sinistra. Chiamarsi “Compagni” è un modo per unire, per stare insieme, tutti sotto gli stessi valori. Ecco, davanti alla polemica dell’abbraccio Pisapia – Boschi, da parte di chi vorrebbe ...

Siamo in attesa di ricevere le direttive di Mdp su come stringere la mano e quando (e come) abbracciarci

Share this on WhatsAppdi Daniele Santi, twitter@gaiaitaliacom     Eccoci così costretti, noi ignoranti bufali senza senno, ad aspettare le nuove direttive di Mdp sulla stretta di mano e gli abbracci. E’ questo il profondo cambiamento politico che il partitino dei (senza) Speranza si propone per l’Italia? Non sappiamo. E’ ...

Finanziamenti pubblici ai partiti: la Lega deve restituire 48 milioni di euro

Share this on WhatsAppdi Gaiaitalia.com, twitter@gaiaitaliacom     Eccoli gli arzilli pargoli della truffa leghista ai danni dello Stato, quelli che gridavano “Roma ladrona” dalle piazze e poi facevano ciò che volevano con 48 milioni di euro che ora dovranno essere confiscati proprio alla Lega, come deciso dai giudici. Eccola ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi