Home / Dico quello che mi pare... / Le autorità russe: non è doping di Stato, è congiura politica. Tanto per cambiare

Le autorità russe: non è doping di Stato, è congiura politica. Tanto per cambiare

Russia Atleti Dopingdi Il Capo

 

 

 

 

 

Qualcuno si aspettava qualcosa di diverso dagli oligarchi russi che si stanno costruendo un nuovo blocco a loro uso e consumo? La reazione delle autorità russe di fronte all’enorme scandalo del doping di Stato che ha portato la Wada (l’Agenzia Mondiale Antidoping) a chiedere la sospensione da tutte le competizioni degli atleti russi e per due anni, è stata valutata dagli amichetti di Putin come un attacco politico alla grande nazione russa, in un delirio egopolitico che lascia seri dubbi sulla reale affidabilità di coloro che stanno al governo del Paese.

 

Secondo le conclusioni rese note il 9 novembre scorso dalla Wada, “a seguito delle risultanze dell’inchiesta, chiediamo alla Federatletica internazionale (Iaaf) di sospendere la Federatletica russa e i suoi atleti fino a quando in quel Paese non sarà nuovamente messo in piedi un credibile sistema antidoping”, la richiesta è stata girata alla Iaaf del nuovo presidente Sebastian Coe, che dovrebbe dare seguito alle raccomandazioni dell’Agenzia.

 

Gli atleti russi saranno quindi esclusi dai Giochi di Rio e dagli Europei e Mondiali di Atletica Leggera. Si tratta di una misura senza precedenti che prende il via dalle accuse alle Federazione Russa (accuse docuemntate dalla Wada) secondo le quali le analisi degli atleti sarebbero state manipolate da funzionari russi per impedire che i valori dopanti fossero certificati. Si trattava quindi di doping diffuso, sistematico e coperto da chi doveva controllare la “pulizia” degli atleti.

 

L’inchiesta riguarda solo l’Atletica Leggera e non altri sport. La reazione delle autorità russe è stata furiosa. “Attacco politico”, hanno tuonato. Preoccupante.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(10 novembre 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Comments

comments

gaiaitalia.com

x

Check Also

#Budapest2017: strabiliante record del mondo di Adam Peaty sui 50m rana: 25″95!

Share this on WhatsAppdi Filomena Filippetti         Pazzesco record del mondo sui 50m rana maschili del britannico Adam Peaty ai Campionati Mondiali di Budapest 2017 che, dopo avere nuotato nelle batterie del mattino 26″10 ha superato se stesso nella finale del pomeriggio con un entusiasmante (e stellare!) 25″95 che ...

“Viva gli abbracci e viva la nostra sinistra”, di Anna Rita Leonardi

Share this on WhatsAppdi Anna Rita Leonardi, twitter@annaleonardi1     La parola “compagni” è ciò che ha sempre contraddistinto l’identità della sinistra. Chiamarsi “Compagni” è un modo per unire, per stare insieme, tutti sotto gli stessi valori. Ecco, davanti alla polemica dell’abbraccio Pisapia – Boschi, da parte di chi vorrebbe ...

Siamo in attesa di ricevere le direttive di Mdp su come stringere la mano e quando (e come) abbracciarci

Share this on WhatsAppdi Daniele Santi, twitter@gaiaitaliacom     Eccoci così costretti, noi ignoranti bufali senza senno, ad aspettare le nuove direttive di Mdp sulla stretta di mano e gli abbracci. E’ questo il profondo cambiamento politico che il partitino dei (senza) Speranza si propone per l’Italia? Non sappiamo. E’ ...

Finanziamenti pubblici ai partiti: la Lega deve restituire 48 milioni di euro

Share this on WhatsAppdi Gaiaitalia.com, twitter@gaiaitaliacom     Eccoli gli arzilli pargoli della truffa leghista ai danni dello Stato, quelli che gridavano “Roma ladrona” dalle piazze e poi facevano ciò che volevano con 48 milioni di euro che ora dovranno essere confiscati proprio alla Lega, come deciso dai giudici. Eccola ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi