21.8 C
Roma
martedì, Settembre 28, 2021

L’attrice marocchina Loubna Abidar aggredita per strada e poi ridicolizzata dalla polizia

Loubna Abidar 00di Ahmed Naouali

 

 

 

 

 

Lei è la protagonista dell’ultimo film di Nabil Ayouch “Much Loved”, dove interpreta una prostituta. E’ stata aggredita, ha denunciato in un video su Facebook dove appare con il viso tumefatto ed un sopracciglio squarciato, mentre stava camminando per la strada. Nessuno l’ha soccorsa. Nessuno l’ha aiutata.

 

Ma il dramma di Loubna Abidar, questo il nome dell’attrice, non è finito lì. Recatasi dalla Polizia per denunciare l’aggressione è stata ridicolizzata dalla polizia che le si è rivolta dicendole: “Finalmente ti hanno rotto il naso”, dopo che la clinica dove era corsa per farsi curare non l’ha accettata.

 

Dopo l’aggressione l’intera troupe che ha partecipato alla lavorazione del film, regista compreso, è stata minacciata.

 

Lo riporta il quotidiano online Jeune Afrique.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(7 novembre 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

POTREBBERO INTERESSARTI

4,637FansMi piace
2,369FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: