31.1 C
Roma
27.6 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
nubi sparse
25.9 ° C
26.6 °
24.6 °
83 %
0.4kmh
68 %
Gio
26 °
Ven
28 °
Sab
28 °
Dom
22 °
Lun
27 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeLGBTIQ+Africa & Maghreb lgtbUganda, candidato alla presidenza prende posizione contro l'omofobia

Uganda, candidato alla presidenza prende posizione contro l’omofobia

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Amama Mbazazidi Paolo M. Minciotti

 

 

L’ex primo ministro ugandese Amama Mbazazi, in corsa per le elezioni presidenziali in Uganda del 2016, ha dichiarato di essere contrario all’omofobia ed ha preso posizione in maniera netta dimostrando un coraggio certamente inusuale nel desolante panorama politico africano.

 

Mbazazi ha dichiarato: “Mi oppongo all’omofobia. Credo che il matrimonio sia tra un uomo e una donna, ma l’omosessualità non è nulla di nuovo e sono stato molti chiaro nel dire che non dovrebbe esserci alcuna discriminazione e che l’omosessalità non comporti alcuna minaccia per il Paese”.  Ha poi continuato affermando che nella storia dell’Uganda l’omosessualità è sempre esistita (l’Uganda ha anche avuto un Re che era gay), e che la questione omosessuale nel paese “non è la questione più importante”.

 

 

A proposito delle parole del candidato presidente, Edwin Sesange attivista ugandese per i diritti delle persone LGBTI ha dichiarato che sarebbe ora di rendere chiaro che “nessuna persona LGBTI in Uganda sta facendo propaganda per il matrimonio egualoitario, qui stiamo lottando perché siamo perseguitati”. Parole che rendono chiare le intenzioni persecutorie del presidente Museveni e del suo entourage.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(22 luglio 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Roma
cielo sereno
31.1 ° C
33 °
29.1 °
35 %
3.6kmh
0 %
Gio
29 °
Ven
36 °
Sab
35 °
Dom
35 °
Lun
34 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE