13.3 C
Roma
sabato, Ottobre 16, 2021

Torino Classical Music Festival, dal 23 al 28 giugno

Torino Classical Music Festival 2015di Gaiaitalia.com

 

Martedì 23 giugno, in piazza San Carlo, si inaugura il Torino Classical Music Festival, una sei giorni di grande musica classica.

 

Dopo il grande successo ottenuto dai Festival Beethoven e Mozart negli anni 2013 e 2014, una delle più belle piazze torinesi, il salotto della città, saluta l’arrivo dell’estate ospitando una rassegna che porta sul palcoscenico le note dei più grandi compositori di tutti i tempi e che ogni giorno vede in cartellone un Paese diverso: Francia e Spagna (23 giugno), Germania (24 giugno), Russia (25 giugno), Italia (26 giugno) Stati Uniti (27 giugno) e Austria (28 giugno).

 

Dal 23 al 28 giugno il Torino Classical Music Festival offre ai torinesi, e ai molti turisti presenti in città, l’occasione di farsi sedurre dalla musica classica con opere, sinfonie e concerti eseguiti su un palcoscenico sotto le stelle.

 

Torino è da sempre una città che vanta un’offerta musicale unica in Italia. Accanto a uno straordinario festival di musica classica come MITO SettembreMusica vi sono molte autorevoli stagioni fra le quali spiccano i prestigiosi cartelloni del Teatro Regio, dell’Auditorium RAI, dell’Unione Musicale, di Lingotto Musica, dell’Orchestra Filarmonica di Torino e dell’Accademia Stefano Tempia.

 

Con il TCMF la Città vuole omaggiare EXPO 2015 attraverso un viaggio fra le principali culture musicali del mondo. Ogni giorno è dedicato alla grande musica di un Paese diverso per consentire al pubblico di incontrare le radici più nobili di ognuno di essi.

 

Protagonisti del TCMF – manifestazione corale che ha coinvolto tutto il territorio cittadino – sono il Teatro Regio, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra Filarmonica di Torino e, naturalmente, grandi interpreti e solisti.

 

In occasione del Classical Music Festival la Città di Torino apre al pubblico le principali corti dei suoi palazzi barocchi. La mostra Arte alle Corti, percorso di sculture e installazioni d’arte contemporanea, diventa lo spazio destinato ai concerti che vanno a completare il cartellone del Festival e che vedono come protagonisti insegnanti e studenti, italiani e stranieri, dell’Accademia Musicale Torinese, dell’Associazione Jazz Club Torino, del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, del Conservatorio Giorgio Federico Ghedini di Cuneo, del Conservatorio Antonio Vivaldi di Alessandria, dei Corsi di Formazione Musicale della Città di Torino.

 

La manifestazione, interamente gratuita, è concepita come una grande festa volta a favorire una partecipazione sempre più allargata, coinvolgendo oltre agli appassionati del genere anche un pubblico nuovo alla fruizione della musica classica, lirica e sinfonica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(5 giugno 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,687FansMi piace
2,378FollowerSegui
120IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: