17.5 C
Roma
17 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo sereno
8.7 ° C
10.6 °
7.1 °
94 %
3.2kmh
1 %
Mar
18 °
Mer
17 °
Gio
19 °
Ven
18 °
Sab
18 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertinaLa pruderie dell'orrendo Giovanardi, noto anche come il Signore delle Nutrie

La pruderie dell’orrendo Giovanardi, noto anche come il Signore delle Nutrie

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Carlo Giovanardi 00di Daniele Santi

Il gran senatore Giovanardi, dopo l’interrogazione parlamentare sulle nutrie “Quali iniziative intendono intraprendere il governo ed il ministro dell’Ambiente per garantire la sicurezza dei cittadini e il ripetersi di alluvioni come quelle di Modena dopo che più volte la Protezione civile ha indicato nei cunicoli scavati  dalle nutrie sugli argini dei fiumi la causa del collasso degli stessi in caso di piene?”, che siam tutti statisti, ha proposto insieme ad altri come lui, un’emendamento al testo contro l’omofobia in discussione per l’ennesima volta in Commissione Giustizia del Senato che recita così:

«Si chiede che le parole “omofobia” e “transofobia” siano sostituite dalla dicitura “fondate sull’odio ovvero disprezzo o comunque palese ostilità tesa concretamente a ledere l’incolumità, la dignità e il decoro delle persone che manifestino anche solo apparentemente, ancorché non apertamente, orientamenti omosessuali, bisessuali, eterosessuali, pedofili, se tali condotte siano poste in essere a motivo del loro orientamento sessuale e siano espressione di violenza o ostilità e non di pensiero verso l’orientamento sessuale e lo stile di vita in sé».

In compagnia del Signore delle Nutrie anche i senatori D’Ascola, Torrisi, Bianconi e Chiavaroli che come vedete voi che avete la fortuna di leggerci, hanno rispolverato l’antico motto “uno stile di vita gay”, perché l’omofobia prima si sobilla poi si finge di combatterla,  spingendosi addirittura a mettere sullo stesso piano pedofilia ed omosessualità.

Giovanardi che non è proprio un genio e che prima o poi da quel parlamento di omofobi conservatori uscirà anche, è stato sputtanato – è una parola che a Modena si usa molto – dal Movimento 5 Stelle e lo sfondone disumanitario prontamente rilanciato da quel covo di terroristi che è Il Fatto Quotidiano.

Giovanardi è subito corso ai ripari da par suo, raccontandoci – a noi che siamo scemi, l’unico genio è lui – che è vittima di una “calunniosa polemica condotta in perfetta malafede” (più sono incapaci più si indignano, Travaglio pensaci, è un ottimo titolo per un libro, mi accontento del 5% di royalties) perché tutti i Senatori, Signore delle Nutrie incluso, sono stati vittime di un refuso: al posto di “pedofili” volevano infatti scrivere “pedofobi” (persone che manifestano un’avversione verso i bambini).

Cosa c’entra la pedofobia con la legge sull’omosessalità il Sen. Giovanardi non l’ha spiegato, ma non c’erano dubbi, considerando come la sua attività in Senato o, illo tempore, come Ministro, non sia affatto riuscita a spiegare il perché della sua presenza in politica.

Di seguito pubblichiamo l’emendamento con il refuso [sic] corretto certi che, tutti insieme, potremo scaraventarci a terra e rotolarci dalle risate.

«Si chiede che le parole “omofobia” e “transofobia” siano sostituite dalla dicitura “fondate sull’odio ovvero disprezzo o comunque palese ostilità tesa concretamente a ledere l’incolumità, la dignità e il decoro delle persone che manifestino anche solo apparentemente, ancorché non apertamente, orientamenti omosessuali, bisessuali, eterosessuali, pedofobi, se tali condotte siano poste in essere a motivo del loro orientamento sessuale e siano espressione di violenza o ostilità e non di pensiero verso l’orientamento sessuale e lo stile di vita in sé».

Grazie Sen. Giovanardi meglio noto come Il Signore delle Nutrie: ridere fa buon sangue. Lo faccia anche Lei ogni tanto.

Magari se le faccia con la la senatrice a 5 Stelle Nunzia Catalfo, che ha dichiarato: “Non ammettiamo questo genere di assurdità e non finisce qui: ho intenzione di segnalare il caso al Consiglio d’Europa e soprattutto ho già avvertito il garante per la privacy”.

Dimenticavamo, a questo link è possibile godere dello splendido refuso del Signore delle Nutrie e dei 4 Moschettieri che viene ripetuto nel testo dell’emendamento ben 5 (cinque!) volte.

 

 

 

©gaiaitalia.com 2014
diritti riservati
riproduzione vietata

[useful_banner_manager banners=1 count=1]

 

 

 

Roma
cielo sereno
17.5 ° C
19 °
14.5 °
64 %
2.1kmh
0 %
Mar
26 °
Mer
26 °
Gio
25 °
Ven
24 °
Sab
20 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE