24.5 C
Roma
21.7 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo sereno
20.2 ° C
20.5 °
17.4 °
60 %
2.1kmh
0 %
Mar
20 °
Mer
23 °
Gio
24 °
Ven
26 °
Sab
21 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeLa Pagina de La LuridaGli auguri per il 2014 de La Lurida che supera se stessa

Gli auguri per il 2014 de La Lurida che supera se stessa

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Roma Fuochi d'Artificiodi La Lurida

Che ieri sera son usita, che mi avevan invitata delle amiche di Roma, che non cz’ero mai andata per la fine del’Anno, che abiam mangziato un po’ – che un po’ è sempre troppo per i miei gusti che la gzente mangzian come delle vacche diobono e poi cz’han il polistirolo che czi va su e gzi,ù e via con le soie e gli omega trè che poi czi vien la gastrite, che la gzente non cz’ha gnente nella testa, basta guardar come vota.

Insomma ‘rivoaroma, c’è la mia amica storica, andavam a battere insieme quand’eravam gziovani – io più di lei, gziovane voglio dire – la chiamavan la Sboldra che non so neanche come tradurlo in itagliano quel nome lì mo’ insomma è una via di mezzo tra Lurida e Panciona, ecco, con un po’ di Superbia anessa e conessa, che lo so che sembra di parlare della Santanché mo’ son qua per scrivere micca per farmi rompere i maroni da voialtri, e due minuti prima di mezanotte czi dicze a tutte “Andiamo!” – che c’è anche una trans gziovane, cariiiina che fa tutta la colta che non ho mai saputo che per praticare una felazio si debba conosere Garsia Lorca, comunque ‘riviamo in terazza, deczimo piano mi cago adosso, e vediamo che tuuuuuuuutta Roma è piena di fuochi d’artificzio in tutti i czieli e di quelle cose che volano, le chiaman lampade czinesi, che cz’hanno il fuoco dentro come czerti uteri, e volano aaaaalto, ché sì loro possono.

Mi si è aczeso tutto un cuore dentro il cuore che mi son sese le lacrime che la Sboldra m’ha detto “Sei sempre stata un’oca, te li faczevi e t’inamoravi, ti ricordi?”, alora l’ho mandata a dar via l’organo che dovevo lacrimare micca star dietro ale sue cazate.

Uno spetacolo quella Roma lì che non me la scordo più.

Così Buon Anno 2014, amici della Gaiaitaglia. Che ero a Roma anch’io e czi sono ancora che poi torno a Imola questo pomeriggzio che cz’ho i gatti da tenerczi dietro che me la fan dapertutto se sto fuori troppo che czi troviam sempre delle catene con degli obblighi che czi tengan vive dicziamo, vado su col treno svelta svelta solo che non m’adormenti come quando son ‘rivata che mi son sentita rusare, una vergognaaa…

Buon Anno 2014, amici della Gaiaitaglia. Che siate tutti feliczi e sereni e belli pieni di amore e di soldi e che posiate avere lavoro e magari anche darne, di lavoro, che il lavoro son come i czentimetri, non bastan mai.

E se proprio volete che vi dica cosa mi vien dal profondo del cuore, alora cz’augurerei anche due o tre cancheri a queli lì che stan ancora col loro culo peso sulle poltrone atacatutto del Parlamento, mo’ per farli muovere micca per farli morire ché czi pensa il tempo, e cz’augurerei anche magari di ricordarsi che czi son degli Itagliani da governare, che per quello scion lì, micca per farsi belli in televisione, quando è il caso, perché con la Bindi e la Lorenzin e Brunetta per esempio è dura.

E ricordatevi che un anno è bello se cz’è anche un po’ d’uczello, che se poi non vi piacze son problemi vostri che io con l’asistenza socziale ho finito quando mi son tolta dal marcziapiede che ne avevo presi abastanza, anche di soldi.

Se sopravivo continuo a scrivervi su Gaiataglia ogni tanto i miei sproloqqui.

Auguri.

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2013
diritti riservati
riproduzione vietata

[useful_banner_manager banners=12 count=1]

 

 

 

 

Roma
poche nuvole
24.5 ° C
25.6 °
22.8 °
45 %
4.1kmh
20 %
Mar
24 °
Mer
29 °
Gio
31 °
Ven
35 °
Sab
35 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE