N)v8mxJD#1BjWFxqTDvWhqPw
26.8 C
Roma
28.2 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo sereno
23.7 ° C
25.6 °
21.7 °
70 %
2.6kmh
2 %
Gio
27 °
Ven
28 °
Sab
27 °
Dom
22 °
Lun
26 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeLGBTIQ+Africa & Maghreb lgtbKenya, la polizia disperde i manifestanti contro l'omofobia

Kenya, la polizia disperde i manifestanti contro l’omofobia

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Kenia No Omofobiadi Paolo M. Minciotti

La polizia keniana ha disperso venerdì 17 maggio una manifestazione che attivisti per i diritti umani delle persone omosessuali avevano organizzato per il centro di Nairobi, la capitale del paese, in occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia. Lo riporta il quotidiano australiano online Gay Star News.

I manifestanti erano in possesso di regolare permesso e di autorizzazione alla marcia. Per Julie Jules, leader dell’associazione Out in Kenya, la polizia ha fermato la manifestazione “perché ritenevano che non si dovesse procedere con la promozione dell’omosessualità” in un luogo pubblico.

L’omosessualità in Kenya è punita dal codice penale con pene fino a  cinque anni di prigione, ma è ampiamente praticata e i governanti del paese, più razzisti e omofobi che intelligenti, accusano del fenomeno gli Occidentali che hanno esportato il “vizo dell’omosessualità” nel paese che non l’ha mai conosciuta, trattandosi -l’omosessualità- di un fenomeno sconosciuto nel continente africano.

In realtà, la manifestazione è stata fermata perché non attirasse l’attenzione dei media che avrebbe dato troppo risalto alla notizia, quando chi governa il Kenya vuole che le rivendicazioni delle persone omosessuali passino sotto silenzio.

 

©gaiaialia.com 2013 riproduzione vietata
per riprodurre l’articolo scriveteci
 
 
 
 

 

Roma
cielo sereno
26.8 ° C
30.2 °
25.3 °
66 %
2.2kmh
0 %
Gio
36 °
Ven
36 °
Sab
36 °
Dom
35 °
Lun
34 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE