24.4 C
Roma
19.2 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
poche nuvole
15.7 ° C
17.5 °
14.1 °
83 %
0.7kmh
16 %
Sab
15 °
Dom
20 °
Lun
20 °
Mar
23 °
Mer
26 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieCome se fosse una cosa seriaSono i becchini dell'umanità. Sono gli uomini che sfigurano le donne con...

Sono i becchini dell’umanità. Sono gli uomini che sfigurano le donne con l’acido

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Lucia Annibalidi Federica

Sono quelli che si stupiscono, del “sono senza cultura”, sono quelli del “ah, se li avessi tra le mani”, sono quelli che condannano senza pensarci su, hanno la verità in bocca, sono quelli che gridano alla “barbarie”, loro, i “senza macchia e senza vergogna”, i Don Chisciotte della morale, i Che Guevara dell’uguaglianza di genere, quelli che “i negri in Italia”, del “che inciviltà”, del “bisogna pensare con la testa”.

Sono i soliti del fate ciò che dico, ma non fate quel che faccio.

Sono assassini di anime, delinquenti, falliti, impotenti cerebrali, che sfregiano le donne con l’acido, si vendicano su esseri considerati inferiori colpevoli di conquistare l’indipendenza,  decerebrati governati da un muscolo cavernoso che si erge e li domina, che li fa sentire uomini il tempo di una eiaculazione, signori e padroni del nulla, sono i civilissimi italiani che è sempre colpa di qualcun altro.

Sono macellai di umanità. Distruttori della bellezza che li rende impotenti. Devastatori del concetto di uguaglianza. Son forti davanti ai deboli. Sono i macho del bar all’angolo che trionfano con la stecca del biliardo su una vita di tragedie. Eroi per venti minuti.

Sono quelli che stanno davanti alla tv fino a notte inoltrata, perché non riesco a dormire .

Sono i disoccupati della civiltà, gli esodati dell’intelligenza, sono i disperati descritti da Carver, i padroncini delle vite altrui, perché scomodare la loro se nemmeno sanno di averla?, sono i disadattati sociali che fanno impallidire le tribù afghane che giudicano con severità quando riescono a leggere più di dieci righe su un settimanale decente che non sia solo sportivo.

Sono i laureati dell’illegalità, quelli della posizione e della macchina da ricchi, quelli del non sa chi sono io, sono i maiali che grufolano nella vita altrui, sono i becchini dell’umanità.

Sono gli uomini che sfigurano le donne con l’acido.

Legge contro i crimini d’odio. Tutti. E subito.

Roma
cielo sereno
24.4 ° C
26.3 °
22 °
38 %
4.1kmh
0 %
Sab
24 °
Dom
27 °
Lun
31 °
Mar
34 °
Mer
35 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE