17.5 C
Roma
16.4 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieInteressa?Ma vi stupite ancora?

Ma vi stupite ancora?

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Cassano ha detto una cassanata, ne ha dette tante. ha rimarcato, tanti lo hanno fatto prima di lui, ciò che l’italico essere macho rivendica: cioè che il calcio non può essere cosa da gay. Non stiamo parlando di un premio Nobel di Letteratura, stiamo parlano di Cassano, non è Seneca, è Cassano. C’è da stupirsi?

Apriti cielo. indignazione, risposte, commenti, fotografie, di tutto di più. Tutto per una frase di Cassano: che in un paese come l’Italia conta più che uno scritto sul linguaggio di Wittgenstein (che Cassano non conosce, sennò forse proverebbe a capire perché pur parlando la stessa lingua non ci capiamo). C’è da stupirsi?

Siamo in Italia: le associazioni lgtb, le genti relazionate con le cose lgtb sembrabno a volte più preoccupate di dimostrare che nel mondo del calcio ci sono uomini gay, (lo sanno tutti, lo sa anche Cassano, e probabilmente in privato non fa le dichiarazioni pubbliche che sono necessarie ad uso promozionale).

Davvero importa tanto sapere con chi tromba il giocatore che fa vincere la tua squadra? Sarebbe educativo che dicesse di essere gay se lo fosse? Può anche darsi, non sappiamo. A meno che qualcuno non voglia farci credere che l’orientamento sessuale è garanzia di profondità di pensiero e di mente elastica.

La reazione di fronte all’ennesima cassanata mi fa pensare che in un mondo dove tutti dicono la loro, quello italiano, sarebbe bello se fossero proprio le ”vittime” a stare zitte cercando di lavorare su altri fronti che non siano quelli del gridare più forte di coloro che già gridano troppo. Ma sarebbe come pretendere che Italia e suoi cittadini si trasformassero ci colpo in un paese civile e in un popolo decente.

Pubblicità

LEGGI ANCHE