22.6 C
Roma
21.5 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeLa ProvocazionePrima votano il nuovo Patto di Stabilità e poi a Bruxelles si...

Prima votano il nuovo Patto di Stabilità e poi a Bruxelles si astengono: si chiama campagna elettorale perenne

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Non sanno dove andare e, siccome gli italiani se ne fregano di quello che succede a Roma (e se ne pentiranno) prima votano il nuovo Patto di Stabilità dell’Unione Europea e poi al momento del voto a Bruxelles si astengono. L’astensione, in realtà, è un voto favorevole mascherato da una non assunzione di responsabilità rispetto al tema in oggetto.

Qual’è il tema in oggetto? Una piccolezza da meno 13 miliardi di euro e mezzo per il bilancio dell’Italia per i prossimo tre anni. E secondo voi i partiti di governo e il PD vi raccontano esattamente perché si astengono. Tocca chiedere a Gentiloni, giustamente basito, e a una cartomante: soltanto lei potrà dirvi con certezza che il cambio di maggioranza in Europa non è niente più di un sogno a meno di rivoluzioni (ma il Bagatto non indica mai in quale direzione la rivoluzione si rivolgerà).

 

(23 aprile 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE