25.8 C
Roma
22.5 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo sereno
18.8 ° C
19.4 °
18.2 °
75 %
3kmh
0 %
Sab
19 °
Dom
24 °
Lun
26 °
Mar
27 °
Mer
27 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertinaLe accuse alle Ong e a Medici Senza Frontiere: non era vero...

Le accuse alle Ong e a Medici Senza Frontiere: non era vero niente. “Il fatto non sussiste”

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Paolo M. Minciotti

Dai famosi “taxi del mare”, alle battutacce sui “migranti che vanno in crociera” e tutti gli altri, ad “accuse infamanti” costruite “sulla base di illazioni e testimonianze fallaci fatte in modo da dipingere le attività di soccorso delle ong come criminali” che dopo 7 anni sono state giudicate inconsistenti e “il fatto non sussiste” come da decisione del giudice di Trapani che ha prosciolto tutti gli imputati: Tommaso Fabbri, capo missione di Medici Senza Frontiere finito davanti al gup insieme ad altri 9 attivisti di Save The Children e Jugend Rettet, accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina: non era vero niente, ma ci sono voluti sette anni.

Un po’ come se ci volessero sette anni per provare che un’ambulanza giunta sul luogo di un incidente non è stata causa del sinistro. Insomma c’è voluto un giudice per affermare, di fronte a false accuse costruite ad arte, che “salvare vite non è infrangere la legge”. Tommaso Fabbri continua con una dichiarazione al Corriere: “Forse ora la smetteranno di parlare dei taxi del mare e capiranno che il soccorso è un obbligo legale e morale. Spero davvero che si fermi questo linciaggio delle Ong finalizzato a tenere lontane dai migranti, che sono sempre più soli, le organizzazioni umanitarie”.

 

(21 aprile 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Roma
cielo sereno
25.8 ° C
26.3 °
24.5 °
44 %
2.1kmh
0 %
Dom
35 °
Lun
36 °
Mar
36 °
Mer
36 °
Gio
29 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE