29.5 C
Roma
25.2 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
poche nuvole
23.1 ° C
23.7 °
20.7 °
56 %
2.1kmh
20 %
Lun
22 °
Mar
21 °
Mer
24 °
Gio
23 °
Ven
23 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeGiustappunto!Le destre italiane e l'inerzia del legislatore: contrarie anche alla pentola a...

Le destre italiane e l’inerzia del legislatore: contrarie anche alla pentola a pressione

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Quanto accaduto nei giorni scorsi presso il Consiglio regionale del Veneto in materia di suicidio assistito, dimostra un fatto molto semplice: gran parte del centrodestra italiano è composto da gente inadatta a fare politica. Essi stanno alla politica come la Nutella su un piatto di pasta: non c’entrano proprio niente. E’ una forma di antipolitica che non solamente è anticostituzionale, ma risulta contraria a qualsiasi forma di evoluzione, persino alla pentola a pressione. Benedetta Parodi, al confronto, è un genio della filosofia del diritto.

Manca totalmente una visione di paese: passano la vita a fare la guerra ai magistrati e poi lasciano che sia la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 242 del 2019, a regolamentare un tema etico così delicato come il suicidio assistito. E ci si rifiuta di recepire una chiara indicazione della Corte costituzionale, sempre del 2019. In pratica, le destre italiane si fanno imporre normative esogene, provenienti dalle sentenze della magistratura o dai vari organi dell’Unione europea, poiché rimaste ferme al catechismo di 30-40 anni fa. Sono capaci solamente a fare le vittime e a dare la colpa al primo che passa: la classica posizione di chi non fa niente e si permette anche il lusso di giudicare il lavoro altrui, di cui comprende poco o nulla.

Si chiama: “Inerzia del legislatore”. Una forma di antipolitica che si potrebbe anche tradurre con la domanda: ma che ci stanno a fare questi qui in un Consiglio regionale? Glielo ha ordinato il medico di occuparsi della cosa pubblica? Come viene selezionata una classe politica così imbelle, capace solamente di darsi la zappa sui piedi, poiché totalmente priva di una nozione anche minima del diritto. Il quale, è anch’esso dinamico e non statico: si muove e progredisce ugualmente, anche senza la politica.

Siamo di fronte a gente potenzialmente distruttiva per il Paese: dei buoni a nulla che si dovrebbero solamente vergognare per il proprio clerico-fascismo, composto unicamente da naftalina e ragnatele, fatto salvo il presidente Zaia che, ovviamente, ringraziamo per la sua lodevole iniziativa.

Qui c’è un evidente ritardo culturale, che impedisce l’approdo a una politica modernizzata e il confronto democratico tra una destra liberale e una sinistra socialdemocratica.

Non si può far nulla con politici del genere: fanno solamente pena, pietà e anche un po’ ridere…

 

(19 gennaio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 



Roma
cielo sereno
29.5 ° C
33 °
25.8 °
41 %
5.1kmh
0 %
Lun
30 °
Mar
32 °
Mer
34 °
Gio
37 °
Ven
39 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE