24.2 C
Roma
15.9 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomelgbtRosario Coco, Gaynet: "Vannacci cosa insinua quando scrive "l'uomo non è uguale...

Rosario Coco, Gaynet: “Vannacci cosa insinua quando scrive “l’uomo non è uguale alla donna”? Fermare il bonus cultura sul libro”

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

“Non solo le presunte minoranze: dopo aver letto il libro di Vannacci possiamo dire che si tratta di un libro contro le donne. Mai visto un attacco frontale così deciso da un vertice delle Istituzioni”, così Rosario Coco, Presidente di Gaynet, in una nota.

“Confermiamo che quel libro offende a Costituzione e diffonde idee discriminatorie. Se c’è istigazione all’odio lo dirà la giustizia. La sostanza politica è che si tratta di uno sgangherato e contradditorio manifesto contro i diritti umani giunto agli onori della cronaca per la posizione del suo autore. In un passaggio a pagina 333, Vannacci dice: ‘ce ne dobbiamo fare una ragione: l’uomo non è uguale alla donna; la bestia non è uguale all’uomo così come un pesce non è uguale a un mammifero’. Le donne vengono in sostanza degradate rispetto all’uomo, si torna proprio all’età antica, peggio che nel medioevo. Il tutto è coerente con le idee espresse sulla contraccezione e sulla famiglia tradizionale: le donne devono sono psicologicamente diverse e devono possibilmente stare a casa con la prole. Ci sembra quindi ancor più surreale che i bonus cultura e istruzione possano essere validi per acquistare questo testo su Amazon. Lo stesso Crosetto ha parlato sin dall’inizio di farneticazioni: ci aspettiamo che Giorgia Meloni segua questa linea e intervenga al più presto insieme ai ministri competenti per far sì che la vendita di questo libro non sia più sostenuta con denaro pubblico”.

 

 

(21 agosto 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE