19.6 C
Roma
18.6 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieE dal 1° gennaio 2024 serviranno un'altra ventina di miliardi...

E dal 1° gennaio 2024 serviranno un’altra ventina di miliardi…

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giancarlo Grassi

Fino alle 16.30 circa, da notizie televisive, nemmeno il viceministro delle Finanze (di Fdi) sapeva nulla del contenuto delle misure decise dal governo Meloni; ironizzava sulla questione anche Matteo Richetti che si chiedeva come potere commentare un testo che nessuno ha ancora reso noto. Alcuni giornalisti prezzolati, d’altro canto, si stancavano l’ugola inutilmente cercando di spiegare che cosa c’è nella cosa che non c’è, che è un po’ come tradurre la lingua dei segni in una stanza completamente buia. Ma loro valgono.

Dunque tutto quello che si sa del nuovo capolavoro di Meloni e del suo governo delle meraviglia è che, con ogni probabilità e stando agli annunci non autorizzati, le misurette varate saranno tali dal 1° luglio per scomparire nel prossimo dicebre e che dal 1° gennaio 2024 per mantenere stabili le misure in vigore in quest’ultima parte del 2023 serviranno 20 miliardi (venti miliardi, proprio così) non perché le cose vadano meglio, ma perché tutto rimanga com’è. Nel frattempo l’inflazione saliva all’8,3% vanificando buona parte degli aumenti sbandierati che nessuno ha ancora visto.

 

 

(2 maggio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE