Pubblicità
11.3 C
Roma
8.4 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeNotizieBrasile. Sostenitori di Bolsonaro assaltano il parlamento di Brasilia. Distrutto il Senato....

Brasile. Sostenitori di Bolsonaro assaltano il parlamento di Brasilia. Distrutto il Senato. Quattrocento arresti

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Daniele Santi

Scontri con la Polizia che si era schierata a difesa del Palazzo, mentre centinaia di fedeli a Bolsonaro hanno tentato di assaltare il parlamento. I disordini sono scoppiati quando i supporter dell’ex presidente sconfitto da elezioni regolari, proprio come Donald Trump negli Usa,  hanno tentato di entrare in un’area del Parlamento. dalla Florida, dove si trova in esilio volontario, Bolsonaro ha dichiarato che lui non c’entra niente con i disordini e che semplicemente “Sono sfuggiti di mano”. Sfuggiti di mano a chi?

I manifestanti hanno devastato il Senato, distruggendo tutto quello che gli è stato possibile distruggere. Quattrocento gli arresti dopo l’assalto al palazzo del Planalto mentre la Polizia ha ripreso il controllo della sede della presidenza, dopo la sede del Tribunale supremo federale. Secondo alcuni media internazionali l’esercito avrebbe impedito, in un primo tempo, l’intervento della Polizia per disperdere i manifestanti.

Ormai da settimane i sostenitori di Bolsonaro manifestano, occupano strade, invocano l’intervento delle forze dell’ordine contro l’elezione di Lula, occupano strade e invocano l’esercito in nome di un loro credo personale, legato alla sconfitta di Bolsonaro.

E’ stato rimosso d’autorità il governatore di Brasilia. C’è il sospetto che le azioni violente di contrasto a Lula possano continuare.

(foto: Corriere.it)

(8 gennaio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 



LEGGI ANCHE