31.6 C
Roma
30.5 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
pioggia leggera
25.7 ° C
26.5 °
24.4 °
65 %
1kmh
0 %
Ven
26 °
Sab
26 °
Dom
21 °
Lun
26 °
Mar
26 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieOrbán blocca i fondi europei per l'Ucraina 

Orbán blocca i fondi europei per l’Ucraina 

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Daniele Santi

L’Ungheria ha calato il veto per bloccare l’indebitamento comune dell’Ue per finanziare il pacchetto di prestiti da 18 miliardi di euro all’Ucraina nel 2023, dopo avere minacciato più volte di farlo.

Si tratta dell’ennesimo ricatto ungherese all’UE del leader che tanto è piaciuto alle destre melonian-salviniane fino a poche settimane fa e che ora, Giorgetti in testa, auspicano “il raggiungimento del compromesso con l’Ungheria è fondamentale per sbloccare i fondi europei per l’Ucraina, il pilastro 2 (della tassazione globale minima) e ovviamente il Pnrr ungherese. La conclusione positiva della vicenda è oggettivamente nell’interesse di tutti”.

L’Ungheria gioca con Bruxelles per costringere l’Ue ad approvare il suo Piano nazionale di ripresa e resilienza e accantonare il congelamento di 7,5 miliardi di fondi europei per il mancato rispetto dello Stato di diritto da parte di Orbán. Non secondaria la totale dipendenza ungherese dal gas russo e a poco, in questo momento, servono gli appelli del il ministro ceco, Zbynek Stanjura, presidente di turno dell’Ecofi, che dice: “L’Ucraina è un Paese in guerra, ha un disperato bisogno del nostro sostegno e non possiamo permettere che il ritardo di uno Stato membro faccia deragliare il sostegno dell’Ue” quindi si cercherà “una soluzione sostenuta da 26 Stati”.

 

 

(6 dicembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 



Roma
cielo sereno
31.6 ° C
33.5 °
29.1 °
41 %
3.1kmh
0 %
Ven
30 °
Sab
34 °
Dom
34 °
Lun
31 °
Mar
34 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE