Favolosa proposta leghista: 20mila euro a chi si sposa in chiesa. Poi fanno marcia indietro

Pubblicità

Condividi

di Giancarlo Grassi

La nuova esilarante proposta della Lega di Salvini sempre più lontana dalla realtà del paese e sempre più vicina ad un delirio teocratico-autarchico, intrisa di una volontà discriminatoria che si spiega perfettamente guardando alle politiche divisive del partito di Salvini, si sofferma ora su una priorità assoluta per l’Italia: i matrimoni religiosi.

Entrando a gamba tesa dentro la libertà di culto e di scelta garantite dalla Costituzione la Lega di Salvini propone un sussidio di 20mila euro a chi decide di sposarsi in chiesa perché “i matrimoni in chiesa sono in calo”: tra i paletti decisi dagli illuminati legislatori leghisti non c’è la fede cattolica, ma l’avere la cittadinanza italiana da almeno 10 anni e un reddito inferiore a 23mila euro.

L’indispensabile ddl era stato presentato alla Camera. Ma poi è successo che il Governo ha detto no, da Oltretevere si sono mostrati incazzerecci, tutta Italia si è sganasciata dalle risate e il favoloso mondo leghista ha fatto marcia indietro.

 

 

(20 novembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

altre notizie

I No Green pass chiamano il 112 della Polizia per dire che la Polizia li blocca senza sapere che al 112 risponde la Polizia

di Daniele Santi, #poverinoi Così, visto che erano circondati dalla polizia, per dirla alla Ridolini cercando di evocare le espressioni soddisfatte...

Quelli che “già a Pompei” c’era un “mosaico” che “conteneva un QR code per il Green pass”

di Giovanna Di Rosa, #bufale E' proprio quella magnifica invenzione che è Bufale.net a riportare la notizia. I creduloni...

David Sassoli ricoverato in ospedale in Italia dal 26 dicembre

di Redazione Politica Il presidente del parlamento europeo David Sassoli è ricoverato dal 26 dicembre in ospedale in Italia per complicazioni...

Iran. Ventenne decapitato dalla famiglia perché omosessuale

di Ragazzi di Tehran, #Iran Aveva 20 anni e si chiamava Alireza Monfared. Aveva vent'anni e voleva una nuova vita....
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: