25.4 C
Roma
lunedì, Settembre 27, 2021

Minacce di morte al ministro Speranza via mail: 35enne denunciato

di Redazione, #politica

“Meriti di essere bruciato vivo, ti devono squartare, ti ammazzeremo”. Con sì poetico ardire era stata vergata, da dita callose e maschili provate dal duro lavoro di una vita, le minacce al Roberto Speranza ministro che aveva l’ardire di proclamare ad alta voce che di Covid si muore, pensate che faccia tosta.

Così dopo le minacce legate alle misure e restrizioni per Covid, è arrivata anche la denuncia per minacce al 35enne di Latina. Ipotesi di reato “minaccia aggravata”.

Lo riferisce il Nas dei Carabinieri in una nota stampa alle agenzie citando la “conclusione di articolate indagini e accertamenti telematici condotti sotto la direzione della Procura della Repubblica di Roma” che hanno dato esecuzione, con il supporto dei militari dell’Arma territorialmente competenti, a un decreto di perquisizione nei confronti del 35enne.

Il messaggio era stato inviato nell’aprile 2021 e l’Adnkronos ne pubblica parte del testo: “Tu hai rovinato la vita a noi italiani e anche a me … tu sicuro farai una brutta fine per forza … meriti di essere bruciato vivo e uno ti deve squartare vivo con i vermi ti devono mangiare vivo… ti ammazzeremo tutti quanti”.

 

(10 settembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



POTREBBERO INTERESSARTI

4,637FansMi piace
2,370FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: