11.3 C
Roma
sabato, Ottobre 16, 2021

Giuseppe Conte mette all’angolo Grillo: “Decida che genitore vuole essere per la sua creatura”

di Giovanna Di Rosa, #Politica

Quattro colpi bene assestati e Giuseppe Conte mette all’angolo Grillo dicendogli che la responsabilità del fallimento del M5S così come lo conosciamo o della sua sopravvivenza è ora interamente sua. Lo dice con una frase di grande semplicità e insieme profonda perfidia: “Decida che genitore vuole essere per la sua creatura”.

Nei minuti precedenti Conte aveva snocciolato tutte le tappe che hanno portato allo scontro in atto e all’improvvida ed innecessaria uscita da Grillo Furioso dei giorni scorsi: “Sono il Garante non un coglione”, aveva detto l’uomo che pensa di avere miracolato l’Italia – in linea con Berlusconi e Salvini che pensano lo stesso, anche se in termini differenti, ma che nello stesso tempo ritiene di poter continuare a governare la nave.

Ebbene Conte ha chiarito in conferenza stampa che lui, l’ex presidente del Consiglio, non è uomo a cui si mettono i piedi in testa con facilità. Semmai è vero il contrario ed ha poi continuato, con toni che francamente sono poco comuni in questa italietta nella quale gridano persino i Chiellini, che la realtà sta nel fatto che il M5S così com’è adesso non ha futuro. Lo sanno tutti. Lo sa anche Grillo. E gli toccherà farsene una ragione.

 

(28 giugno 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,687FansMi piace
2,378FollowerSegui
120IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: