19.5 C
Roma
19.9 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo coperto
15.7 ° C
17.8 °
13.7 °
85 %
1.7kmh
85 %
Mar
22 °
Mer
23 °
Gio
25 °
Ven
23 °
Sab
22 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertinaDdl Zan, Grillini (Gaynet): "Il Vaticano sta con Orbán e Salvini e...

Ddl Zan, Grillini (Gaynet): “Il Vaticano sta con Orbán e Salvini e rifiuta la prevenzione dell’odio nelle scuole”

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #LGBTIQ+

“La governance clericale italiana, ormai minoritaria nella Chiesa stessa, prova ad allearsi con Salvini contro il Ddl Zan”. Così in una nota Franco Grillini, Presidente di Gaynet: “Leggiamo di una possibile richiesta di esenzione della celebrazione del 17 maggio nelle scuole cattoliche, perfettamente in linea con legge approvata in Ungheria, secondo la quale non si parla di omosessualità sotto i 18 anni. Una direzione completamente fuori dal tempo, dall’Europa e da tutte le linee guida internazionali in materia di educazione sessuale, che mette a rischio i nostri figli e figlie. In Paesi come la Germania – prosegue Grillini – in tutte le scuole, comprese quelle cattoliche, si fa educazione sessuale sin dalle scuole elementari. Dobbiamo forse tutelare le scuole omofobe? E’ questa la richiesta della Chiesa italiana a fronte dell’escalation di aggressioni tra i giovanissimi? Con quale faccia ci si lamenta di una ricorrenza riconosciuta dalla UE dal 2007 quando il concordato d’epoca fascista garantisce a 13.675 docenti di dottrina cattolica (Corte dei Conti) di insegnare qualsiasi cosa al costo di almeno 1,25 miliardi di euro l’anno per lo Stato? Da una parte c’è la promozione dei diritti e del rispetto, dall’altra c’è l’indottrinamento nelle scuole, quello vero, che oggi getta la maschera”.

“La Legge Zan non riguarda il concordato, ma se questa è l’idea che si sono fatti i prelati italici, forse è l’ora di abolire definitivamente questo retaggio fascista”, continua Grillini che incalza: “L’indipendenza tra Stato e Chiesa, quando si tratta di garantire diritti umani umani universali, non può essere subordinata ad accordo alcuno. La Legge Zan non riguarda il concordato. La realtà dei fatti è che questa manovra rischia concretamente di affossare il Ddl Zan, proprio mentre non facciamo in tempo a commentare ormai un’aggressione ogni giorno (oggi Torre Annunziata, ieri Padova). Sappiamo ormai tutti, come dimostrano anche i sondaggi, che la legge non riguarda minimamente la libertà d’opinione. Con questa dichiarazione il Vaticano va oltre e scopre le carte: si rifiuta ufficialmente di insegnare il rispetto per la diversità nelle sue scuole e di prevenire l’odio omotransfobico. Dove sono finiti carità, amore verso il prossimo e cura degli emarginati? A simpatizzare – conclude – per Salvini e Orbán si sono persi per strada”.

 

(22 giugno 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 




Roma
cielo sereno
19.5 ° C
21.7 °
15.8 °
62 %
1.5kmh
0 %
Mar
33 °
Mer
35 °
Gio
39 °
Ven
35 °
Sab
32 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE