11.8 C
Roma
lunedì, Aprile 12, 2021
HomeCopertinaFacebook, il caso dei dati "rubati" dei 533 milioni di utenti è,...

Facebook, il caso dei dati “rubati” dei 533 milioni di utenti è, per l’azienda, “vecchio e risolto”

Pubblicità

di Redazione, #Facebook

A proposito dell’ennesimo furto di dati personali degli utenti di Facebook che ha coinvolto, secondo Business Insider citato anche dal quotidiano Il Sole 24 Ore, almeno mezzo miliardo di persone con relativi numeri di telefono, indirizzi, date di nascita, biografie e indirizzi e-mail sono apparsi free sulla rete.

Facebook ha reso noto che si tratta dello stesso gruppo di dati “scappati” al social network nel 2019 e  la portavoce Lily Sheperd ha immediatamente replicato a Business Insider scrivendo: “Sono vecchi dati il cui furto era stato già segnalato nel 2019. Il problema è stato risolto nell’agosto di quell’anno”. Sta di fatto che nelle ultime ore la questione dati è riaffiorata e Facebook è tornato nell’occhio del ciclone (e una volta “rubati” i dati sono “liberi” di circolare online a discrezione dei “ladri”).

Secondo il report citato da Il Sole 24 Ore sarebbero 37milioni gli italiani i cui dati sarebbero stati carpiti: tra le informazioni rubate il nome completo della persona, la località dove vive e quelle che ha visitato, la data di nascita e anche l’eventuale relazione in corso. Dati di buona parte di coloro che accusavano di intrusione della privacy l’app “Immuni” che doveva tracciare (esperimento il cui fallimento è noto) i contagi da coronavirus e che invece raccontano a Facebook anche l’ora delle loro liti famigliari, sentendosi al sicuro.

 

(5 aprile 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 




Pubblicità
Pubblicità

SEGUITECI

4,403FansMi piace
2,388FollowerSegui
114IscrittiIscriviti

DA LEGGERE

Pubblicità

POTREBBERO INTERESSARTI

POTREBBERO INTERESSARTI

Pubblicità

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi