Home / L'Opinione Genova / Politica, Covid-19 e pregiudizi dalla Sanità: l’unico “comportamento a rischio” è l’idiozia

Politica, Covid-19 e pregiudizi dalla Sanità: l’unico “comportamento a rischio” è l’idiozia

di G.G., #Lopinione

Non è soltanto la mandria sterminata di analfabeti funzionali e leoni del web a farci tornare ad un medioevo che pensavamo concluso, ma pure una indicazione del Ministero della Salute che rispolvera per le persone omosessuali, per i tossicodipendenti e per lavoratrici e lavoratori del sesso, l’antico, discriminatorio, orribile, indecente marchio diffamatorio della “categoria a rischio”.

La questione è stata resa nota dall’Asl 5 di La Spezia, contestata e ricontestata dal deputato di LeU Pastorino, ha fatto girare i coglioni anche a Toti, ma è lì, in bella mostra a questo link, e chiarisce definitivamente l’ultimo enorme ostacolo sulla strada di un’Italia che rifiuta di diventare adulta, nel senso di sviluppare una civiltà moderna, e preferisce rimanere quel catafalco che è, devastata dal suo bizantinismo, dal suo immobilismo è proprio quel “comportamento a rischio”, pregiudizi sanitari e discriminazioni ad orologeria a parte, che si chiama l’idiozia.

 

(11 febbraio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi