33.1 C
Roma
29.8 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
pioggia leggera
23.4 ° C
25.3 °
21.5 °
63 %
2.6kmh
40 %
Mer
23 °
Gio
23 °
Ven
23 °
Sab
24 °
Dom
16 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeCoherentia et honestateFacebook oscura marchiandoli come "spam" quasi tutti i nostri articoli di argomento...

Facebook oscura marchiandoli come “spam” quasi tutti i nostri articoli di argomento politico dallo scorso 22 settembre

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di E.T. #Facebook twitter@gaiaitaliacom #Politica

 

E’ evidente che diamo fastidio. Pur nelle nostre ridotte dimensioni il nostro essere indipendenti e fuori dal coro infastidisce, molesta e provoca censure. Facebook ha infatti censurato, marchiandoli come spam, gli articoli che il sottoscritto ha condiviso anche sulla sua pagina personale, e che abbiamo pubblicato nei giorni scorsi.

Si tratta nello specifico di un articolo su Massimo Giannini, sul Sindaco de l’Aquila, su Beatrice Lorenzin nel PD, su quella che abbiamo chiamato “polpetta avvelenata” di Casini a Matteo Renzi, e un commento sulla differente percezione di destra e sinistra nel PD a seconda di chi serve in quel momento. Secondo Facebook questo è spam. L’oscuramento degli articoli citati avviene dopo che un nostro lettore, ci ha inviato un messaggio dove ci accusava di essere filorenziani dicendo che non ci avrebbe più letto e togliendoci il like, proprio come se noi vivessimo per i like. Lettore che abbiamo salutato qui. Legare la protesta ad una possibile segnalazione per spam è assai facile, come fare uno più uno.

Tuttavia il punto non è questo. Occorre fare massa critica nei confronti del social blu e della sua cieca ed insensata censura che colpisce a caso, in modo insensato, senza spiegazioni, senza argomentare, e che toglie ciò che qualcuno – e nemmeno si sa chi – decide che non debba essere visto. Quali sono le ragioni per cui si censura un quotidiano come il nostro? Fastidio? Si è contro l’indipendenza? Si delira di libertà quando la libertà non c’è? Chi decide? Come? Su che basi? Gli articoli vengono letti o ci si basa sulle segnalazioni di spam di persone alle quali siamo antipatici? Alle quali sono antipatico?

Vorremo spiegazioni. Ma, anche se abbiamo contestato la decisione e siamo in attesa del verdetto [sic], non le avremo, così chiediamo ai nostri lettori di condividere gli articoli censurati il più possibile.

 

(25 settembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 


 

 

 

 

 

 




 

 

 

 




Roma
cielo sereno
33.1 ° C
35.6 °
29.9 °
22 %
4.1kmh
0 %
Mer
34 °
Gio
38 °
Ven
39 °
Sab
33 °
Dom
26 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE