Home / Copertina / Sequestrate piante di cannabis a Rita Bernardini che continua la sua battaglia per la cannabis curativa

Sequestrate piante di cannabis a Rita Bernardini che continua la sua battaglia per la cannabis curativa

di Redazione #Cronaca twitter@gaiaitaliacom #ultimenotizie

 

Sequestrata a Rita Bernardini la marijuana che coltiva in casa a scopo terapeutico in un consapevole, e noto anche alle forze dell’ordine, esercizio quotidiano di disobbedienza civile noto alla società e alle forze dell’ordine. Bernardini è stata portata in caserma dai Carabinieri dopo “che i militari hanno controllato la sua abitazione e ne sono usciti con delle buste di cannabis che lei coltiva a scopo terapeutico, come ha più volte affermato senza farne mistero”.
Lo afferma l’avvocato della esponente radicale, Giuseppe Rossodivita, che si sta recando nella caserma.

L’esponente radicale aveva postato su Facebook uno stato dove raccontava ciò che le stava succedendo.


Rita Bernardini è stata raggiunta dalla telefonata mentre era in per Parma per un laboratorio in carcere, ed è rientrata a Roma. bernardini continua la battaglia per la regolamentazione delle sostanze stupefacenti coltivando cannabis nel suo terrazzo, poiché nonostante la legge del 2007 permetta alle persone affette da alcune malattie di curarsi con la cannabis questo diritto è di fatto reso impossibile.

La repressione di questo governo contro la cannabis “legale” e i discorsi contro la riabilitazione dei detenuti aumenteranno i voti ma anche i reati».

 

 

(17 luglio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 


 

 

 




 

 

 

 

 

 




Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi