Home / Copertina / Come mai Giorgetti non canta l’Inno di Mameli?

Come mai Giorgetti non canta l’Inno di Mameli?

di Filomena Filippetti #Sport twitter@gaiaitaliacom #GoldenGala

 

Golden Gala di Roma. Quarantaduemila persone allo stadio Olimpico di Roma che applaudono gli atleti, applausi che diventano boato quando appare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che viene accolto da uno scrosciare di applausi con Mattarell che stringe le mani alle autorità sportive in tribuna.

C’è anche Giorgetti, per questo non l’abbiamo chiamato parterre de roi, poi era una tribuna e non un parterre. Così mentre osserviamo quest’uomo che è il presidente del nostro paese la cui faccia trasuda determinazione, rigore, caparbietà e profondità di giudizio, ascoltavamo l’Inno di Mameli che salutava il presidente Mattarella.

Tutti, Mattarella in testa con un intero stadio al seguito, hanno cantato l’Inno. L’unico a starsene zitto, in diretta tivù e mentre se ne stava ritto come uno stoccafisso e a bocca cucita era lui, il sottosegretario leghista alla presidenza del consiglio con delega allo Sport: Giorgetti. Uno che prende lo stipendio da tutti gli italiani e che dovrebbe rappresentarli tutti e non canta nemmeno il suo inno nazionale.

Capito? L’ho notato oggi, seguendo la replica di Rai Sport. Durante la diretta di giovedì 7 non me n’ero nemmeno accorta.

 





 

(8 giugno 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 





 

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi