Home / Copertina / Dopo il teatrino il “revenge porn” è finalmente reato

Dopo il teatrino il “revenge porn” è finalmente reato

di Redazione #revengeporn twitter@gaiaitaliacom #Giustizia

 

Dunque dopo il teatrino leghista, c’è sempre bisogno di far pesare il proprio potere, soprattutto tra gli ometti, finalmente la legge sul #revengeporn viene approvata all’unanimità. Carcere fino a 6 anni e multe fino a 15mila euro.

Il testo approvato, all’interno della Legge Codice Rosso, prevede che chiunque invii, consegni, ceda, pubblichi o diffonda immagini o video di organi sessuali o a contenuto sessualmente esplicito, destinati a rimanere privati, senza il consenso delle persone rappresentate, è punito con la reclusione da uno a sei anni e la multa da 5000 a 15000 euro.

“È una vittoria delle opposizioni”, ha esultato Laura Boldrini.

 

 




 

 

(2 aprile 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi