31.2 C
Roma
26.5 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
temporale con pioggia
19 ° C
21 °
17.4 °
83 %
3.1kmh
40 %
Ven
20 °
Sab
24 °
Dom
25 °
Lun
26 °
Mar
27 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeLGBTIQ+Africa & Maghreb lgtbIl Governo di Tunisi vuole chiudere l'associazione LGBTI "Shams"

Il Governo di Tunisi vuole chiudere l’associazione LGBTI “Shams”

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Paolo M. Minciotti #Tunisia twitter@gaiaitaliacom #LGBTI

 

Il governo di Tunisi ha fatto appello alla decisione del tribunale del 23 febbraio 2016 che autorizzava l’attività dell’associazione per i diritti delle persone LGBTI Shams che è attualmente l’unica organizzazione che si occupa della depenalizzazione dell’omosessualità in Tunisia.

La realtà sociale tunisina è totalmente diversa da come la si immagina da queste parti o da come il turista, ancora troppo spesso alla ricerca di incontri spesso mercenari, la percepisce. L’omosessualità, maschile e femminile, è larghissimamente praticata nel paese ma è percepita, anche da coloro che la praticano, in modo assai differente dalla percezione che ne hanno le nostre società: mi lascia perplesso, da persona che conosce bene quel paese e le sue leggi, che i siti italiani di cose LGBTI parlino del governo tunisino che avrebbe fatto ricorso sulla base del fatto che Shams violerebbe “i valori islamici della società tunisina, che rigetta l’omosessualità e ne proibisce un tale comportamento estraneo”. La costituzione tunisina parla di laicità dello Stato anche se la legge, all’articolo 23O del codice penale, punisce severamente gli atti omosessuali.

Pareri personali a parte, ciò che conta è che l’associazione Shams affrontare la sua battaglia con la Legge e rischia di essere dissolta. L’associazione paga il forte sostegno dato alla lotta per l’abrogazione della legge che penalizza l’omosessualità e la denuncia della barbara pratica degli esami anali obbligatori (ma illegali) considerati prova evidente di omosessualità e viene minacciata di dissoluzione nonostante il suo statuto sia stato riconosciuto nel 2015 perfettamente in linea con le linee guida governative.

 

 

 




 

(12 marzo 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

Roma
cielo sereno
31.2 ° C
32.2 °
29.7 °
42 %
3.6kmh
0 %
Ven
29 °
Sab
35 °
Dom
36 °
Lun
37 °
Mar
38 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE