Home / Altre Città / Pallavolisti da Italia, Francia, Regno Unito e Portogallo per il torneo di volley di Omphalos LGBT

Pallavolisti da Italia, Francia, Regno Unito e Portogallo per il torneo di volley di Omphalos LGBT

di Redazione #Perugia twitter@gaiaitaliacomlo #LGBTI

 

Lo sport contro le discriminazioni e per i diritti di tutti e tutte. Con questo spirito torna a Perugia, sabato 2 febbraio, il torneo internazionale di pallavolo targato Omphalos, quest’anno alla sua sesta edizione. L’evento si svolgerà presso il Palabarton e presso il palazzetto dello sport di San Sisto e vedrà la partecipazione di 24 squadre da tutta Italia e Europa. Oltre 200 atleti e atlete da Francia, Inghilterra, Portogallo e da tante città italiane si contenderanno i trofei in palio per questa sesta edizione dell’Omphalos Volley Tournament.

“Il sesto Omphalos Volley Tournament – commenta Stefano Bucaioni, presidente dell’associazione – conferma la validità del progetto sportivo dell’associazione, nato ormai quasi 10 anni fa con la creazione di una squadra di pallavolo, che nell’anno di esordio al campionato provinciale è arrivata a contendersi i play off. Con il tradizionale torneo nazionale di febbraio, Omphalos vuole ribadire il valore dello sport come terreno di integrazione e palestra di tolleranza e attraverso lo sport parlare di diritti della comunità LGBTI (lesbica, gay, bisessuale, trans* e intersex), di lotta contro le discriminazioni e la violenza e di uguaglianza”. Il gruppo sportivo di Omphalos continua a crescere. Già nel 2017 si è aggiunta una squadra di nuoto, che anche quest’anno continua i suoi allenamenti settimanali presso la piscina Gryphus di Perugia. Ad ottobre scorso è nato anche Omphalos Goal, la nuova squadra di calcetto dell’associazione che ogni mercoledì si allena presso il centro sportivo Bambagioni. Le nostre squadre raccolgono ormai oltre 60 atleti che si impegnano in un progetto che oltre allo sport offre un valore sociale importantissimo per tutta la comunità regionale.

“Il torneo annuale rappresenta un momento di grande valore sportivo e di forte integrazione per la comunità oltre che una vetrina per la città – aggiungono Adele Mauro ed Emanuele Bizzarri, responsabili sport di Omphalos – per un weekend, infatti, oltre agli atleti coinvolti nel torneo arriveranno a Perugia tanti accompagnatori e tifosi. Questo significa visibilità e una grande opportunità di sensibilizzazione su tematiche centrali per l’attività di Omphalos. Il boom di iscrizioni che abbiamo ricevuto quest’anno, che ci ha costretto a chiudere anticipatamente i termini per poter partecipare, oltre a renderci molto orgogliosi, conferma che il nostro torneo rappresenta ormai un appuntamento sì divertente, ma anche di grande valore sociale e di inclusione. Mai come in questo momento storico-culturale è importante lottare contro ogni tipo di discriminazione, in particolare quelle di genere, sempre più diffuse e violente. Mai come ora è necessario ribadire e riaffermare il valore prioritario ed assoluto dei diritti civili e della libertà di autodeterminazione contro ogni tipo di violenza ed intolleranza”.

 

 




 

 

(28 gennaio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi