Home / Politica / Italia / Il PD celebra con le primarie del 3 marzo 2019 la disfatta del 2018: più puntuali di così si muore

Il PD celebra con le primarie del 3 marzo 2019 la disfatta del 2018: più puntuali di così si muore

di Giovanna Di Rosa #Politca twitter@gaiaitaliacom #PD

 

Chi se l’aspettava un gusto per il masochismo così pervicacemente perseguito all’interno del PD, e così potente, da far celebrare le primarie del partito nel marzo del 2019, il 3 marzo, ad un anno esatto dalla devastazione pentastellata de 4 marzo 2018? Forse nemmeno chi andrà a votare.

La direzione del partito ha infatti deciso che le primarie si terranno il 3 marzo 2019, tra quattro mesi, perché il PD ha tempo da perdere, e giusto alla viglia delle Europee così tra elezioni interne ed elezioni europee al Nazareno continueranno a lasciare che le cose vadano come vanno, salvo qualche gridolino dalla Camera e silenzio quasi tombale dal Senato.

Questa è grande politica, altro che le scorribande del segretario leghista.

 

 





 

(28 novembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 


 

Comments

comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi