20.5 C
Roma
15 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieTorino, altri tre denunciati per i manichini dei vicepremier bruciati in piazza...

Torino, altri tre denunciati per i manichini dei vicepremier bruciati in piazza Castello

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #Torino twitter@gaiaitaliacomlo #Studenti

 

Individuati dalla Digos sono stati denunciati altri tre studenti ritenuti responsabili della preparazione dei manichini dati alle fiamme in piazza Castello a Torino lo scorso 12 ottobre, durante la manifestazione contro il decreto scuola, che raffigurano i vicepremier Di Maio e Salvini (in rigoroso ordine alfabetico).

Sscrive Repubblica Torino che si tratterebbe di tre rappresentanti del Kollettivo studenti autorganizzati: S.E. di 18 anni, M.S. di 19 e il 23enne Z.A. del Ksa e degli Studenti indipendenti che sono stati denunciati in concorso per vilipendio delle istituzioni; due di loro anche per la violazione dell’art. 18, che prevede l’obbligo per i promotori di una riunione di darne avviso tre giorni prima al questore. I tre denunciati tra i 70mila studenti che hanno manifestato nelle piazze italiane contro la manovra del Governo in materia scolastica.

Per l’episodio erano già  state identificate due ragazze di 17 e 18 anni del Ksa, vicine al centro sociale Askatasuna, per vilipendio delle istituzioni e per l’accensione del fumogeno (foto Ansa).

 




 

(18 ottobre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

Pubblicità

LEGGI ANCHE