Home / Copertina / Fallisce il referendum della Chiesa Ortodossa rumena contro il matrimonio egualitario

Fallisce il referendum della Chiesa Ortodossa rumena contro il matrimonio egualitario

di Paolo M. Minciotti #LGBTQI twitter@gaiaitaliacomlo #referendum

 

Gli è andata male: solo il 20% o poco più degli aventi diritto si è scomodato ed ha impiegato parte del giorno di festa per votare contro la Costituzione che garantisce anche ai rumeni il matrimonio egualitario, che è semplicemente il diritto di unirsi per la vita (o finché dura, come succede a tutte le coppie) con chi amano.

Il referendum richiedeva l’autorizzazione ad una modifica costituzionale specifica che proibisse il matrimonio egualitario e necessitava di un quorum del 30% che non è stato raggiunto nonostante la propaganda dei preti ortodossi nelle chiese del paese a favore dell’abolizione dalla carta costituzionale della disposizione che rende legali i matrimoni egualitari.

E’ stata l’Associated Press ad informare per prima che il referendum aveva fatto fiasco, o meglio, che a fare fiasco erano state le istanze deliranti e discriminatorie della Chiesa ortodossa e dei suoi alleati al governo di Bucarest e al governo-ombra di Mosca.

Il quesito referendario chiedeva che la Costituzione venisse modificata nella parte in cui parla di matrimonio tra due sposi ritornando all’antico “matrimonio tra un uomo e una donna”.

 




 

(8 ottobre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi