18.4 C
Roma
16.4 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertina"Giustappunto!" di Vittorio Lussana: Il commissariamento degli alieni

“Giustappunto!” di Vittorio Lussana: Il commissariamento degli alieni

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Vittorio Lussana #Giustappunto twitter@gaiaitaliacom #politica

 

Lunedì scorso, 24 settembre 2018, sono apparsi alcuni triangoli neri sopra al cielo di Roma sud, tra via Anagnina e la Cecchignola. Roma non è nuova a tali apparizioni: già in agosto, una ‘flottillas’ di dischi volanti era apparsa sui cieli di Albano laziale. Evidentemente, questi nostri amici ‘spaziali’ apprezzano molto il ‘vinello’ dei Castelli – una zona tradizionalmente pittoresca, situata a poche decine di chilometri a sud-est della capitale – e ogni tanto vengono a fare rifornimento con bottiglioni e damigiane da 25 litri. Già in passato ho chiarito che molti dei poteri e delle facoltà del sottoscritto, soprattutto quelli che mi hanno messo in grado, in passato, di attuare almeno 4 golpe e svariati altri ‘colpi di mano’, provengono da questi contatti avuti con tali entità, le quali ci hanno talvolta aiutato a risolvere alcuni difficili frangenti politici. Oggi, allarmati dalle idee scriteriate del nuovo esecutivo ‘pentaleghista’, evidentemente stanno tornando. Pertanto, ora posso rivelare pubblicamente com’è andato l’incontro di lunedì notte.

Occorre innanzitutto notare come la loro insistenza di questo periodo sia addirittura maggiore, rispetto a quella del passato: il vecchio ‘Polo delle Libertà’, poi divenuto ‘Casa delle Libertà’ e infine ‘Popolo delle libertà’, tutto sommato non li poneva più di tanto in apprensione. Questa volta, invece, l’evidente diffusione di forme d’intolleranza tra i cittadini, li sta mettendo in viva ambascia. Anche perché, la filosofia ‘sovranista’ che anima l’attuale Governo ‘giallo-verde’ confligge totalmente con la loro concezione ‘cosmico-universale’. Siamo, cioè, di fronte una grossa questione ideologica: questo è il primo problema. In secondo luogo, sia a fine agosto, sia lunedì scorso, il contatto tra gli alieni e il sottoscritto è avvenuto sull’ampia terrazza di casa mia. Dopo l’atterraggio e i relativi convenevoli di saluto, mi è stato chiesto se noi italiani avessimo nuovamente a che fare con gli influssi negativi di forze politiche irrazionaliste e antidemocratiche. Subito, ho cercato di rassicurare i nostri protettori galattici: “Per il momento, credo di no: prima c’era Berlusconi”, ho spiegato, “che bene o male teneva a freno molti ‘bassi istinti’ dei suoi alleati di centrodestra. Tutto si poteva dire di lui, tranne che fosse una persona antidemocratica”. Immediatamente, gli alieni si sono preoccupati: “Ciò significa che in questa fase siete veramente in pericolo?”, ha domandato Kompanion, comandante in capo delle forze ‘pleiadiane’. “No”, ho risposto prontamente. “A noi risulta”, ha proseguito l’alto ufficiale stellare, “che questo Matteo Salvini sia alquanto disturbante: emette influssi negativi, che si espandono ben oltre il vostro sistema solare. L’altro elemento che un po’ ci preoccupa è questo Luigi Di Maio, anche se per motivazioni totalmente opposte”. Subito ho specificato: “Non c’è nulla di così preoccupante: come al solito, si tratta di forze politiche che tendono a darsi la ‘zappa sui piedi’ da sole. Tempo qualche anno e tutto sarà risolto”. Gli extra-terrestri hanno insistito: “Noi siamo i vostri protettori galattici da migliaia di anni: se dovessero esserci dei problemi, siamo pronti a intervenire nelle vostre vicende interne, commissariando l’Italia. Anche Berlusconi”, ha proseguito Kompanion, “ai tempo della sua ‘discesa in campo’ sembrava preoccupante, soprattutto per le sue evidenti capacità comunicative. Tuttavia, dopo aver controllato il contenuto della sua mente, abbiamo verificato che si trattava di un personaggio piuttosto comune: al centro dei suoi interessi vi erano soprattutto gli esemplari femminili della vostra specie umana. Vi somigliava tantissimo e molti di voi si identificavano in lui proprio per le sue tendenze epicuree. Ma ora noi ci chiediamo: qual è la differenza sostanziale tra questi vostri nuovi governanti e quelli del passato”?

“La tendenza in atto”, ho risposto, “è indubbiamente degenerativa. Tuttavia, rispetto al nostro passato recente, debbo riconoscere che il ‘berlusconismo’ possedeva alcune convinzioni e suggestioni interessanti da osservare, soprattutto sotto il profico psicologico. Egli giudicava ogni cosa a modo suo, a seconda di quel che gli tornava utile. Lega e Movimento 5 stelle, invece, sono forze politiche composte, guidate e sostenute da esaltati che, semplicemente, non capiscono nulla. Dunque, è inutile preoccuparsi: si autoelimineranno da sole”.

Kompanion e i suoi scudieri sono allora risaliti sulle loro astronavi triangolari, hanno scaldato le ‘candelette’ del proprio raggio antigravitazionale e sono immediatamente ripartiti per la costellazione di Orione. Per il momento, non sembrano interessati alla nostra situazione politica. Ma quel che bisogna notare, tuttavia, è che in passato, quando ripartivano dopo un’analisi della politica ‘berlusconiana’, erano soliti farsi quattro risate, divertiti dalla surrealtà del nostro imprenditore milanese. Questa volta, le cose non stanno così. E forte è il sospetto che possano presto tornare a farsi vivi, con conseguenze preoccupanti per il nostro Paese. Per quel che ci riguarda, possiamo solo dire che gli italiani, in questi ultimi decenni, hanno mandato al potere esponenti politici di tutti i Partiti. Oggi, possiamo confidare solamente negli alieni, poiché essi rappresentano la nostra ‘ultima spiaggia’. E certo peggio di Salvini e Di Maio non potranno fare.

 





(28 settembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

Pubblicità

LEGGI ANCHE