Home / Milano / Milano, stasera in Piazza Duca D’Aosta si celebra Rossini

Milano, stasera in Piazza Duca D’Aosta si celebra Rossini

di Redazione #Milano twitter@gaiaiitaliacomlo #musica

 

 

 

Fino al 30 settembre è aperta presso il Museo del Teatro alla Scala la mostra dedicata al compositore Gioacchino Rossini.

Dopo la performance di Roberto Bolle, piazza Duca d’Aosta si animerà nuovamente questa sera alle 21.30 grazie a uno spettacolo musicale itinerante dedicato alla celeberrima opera di Rossini “Il barbiere di Siviglia”.

Promosso e prodotto dal Comitato promotore delle Celebrazioni Rossiniane in occasione dei 150 anni dalla morte del compositore, “Figaro! Opera Camion” è un progetto della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, patrocinata tra gli altri dal Comune di Milano, che porta in tre città (ieri sera a Bologna, questa sera a Milano e il 1° luglio a Camerino) una riduzione musicale e scenica de “Il barbiere di Siviglia”. La versione dell’opera, ridotta a cinque personaggi, permette una durata contenuta dello spettacolo: tutto si svolge in un solo atto, offrendo gratuitamente al pubblico un racconto divertente e poetico, energico come una danza.

L’orchestra che segue l’Opera Camion nelle tre tappe sarà la bolognese Orchestra Senzaspine, un insieme di giovani musicisti di Bologna.

Il Teatro alla Scala partecipa alle celebrazioni promosse dal Comitato delle Celebrazioni Rossiniane con una mostra dedicata al grande compositore pesarese che ripercorre fortuna e allestimenti scaligeri delle sue opere. L’esposizione, intitolata “Gioachino Rossini al Teatro alla Scala”, è aperta al pubblico fino al prossimo 30 settembre ed è curata da Pier Luigi Pizzi.

l percorso espositivo, che comprende oltre 100 opere, propone i ritratti e cimeli già presenti nella collezione museale a cui si aggiungono i costumi disegnati da Caramba e Zeffirelli e indossati da Maria Callas, Giulietta Simionato e Lucia Valentini Terrani. Una teca raccoglie gioielli di scena, inclusa la corona indossata da Giuditta Pasta (la più celebre cantante dell’800) in Semiramide.

In sala video, una partitura interattiva realizzata dall’archivio storico Ricordi e dall’archivio di informatica musicale dell’Università di Milano metterà a confronto i rondò della Cenerentola e del Barbiere di Siviglia.

 




 

 

 

(29 giugno 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione gratuita

 





 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi